Supersport, la Romagna cala il tris: Caricasulo, Bernardi e Roccoli

Spettacolo garantito a Misano per la Supersport, che in riviera vedrà in pista ben 35 piloti, grazie alla presenze di sette wild card, pronte a scompaginare l’ordine pre-esistente. Tra queste svetta Massimo Roccoli, primo nel Civ di categoria e vincitore proprio sul tracciato romagnolo intitolato a Marco Simoncelli della sua unica gara in Supersport. «Entrerò in pista con lo spirito di un debuttante – spiega Roccoli – e certamente mi divertirò, del resto amo quello che faccio e conosco molto bene il tracciato».

Per quanto riguarda i “titolari” del campionato, a Misano si riapre la caccia a Steven Odendaal, primo in campionato in sella alla Yamaha R6 del team ravennate Evan Bros. Il sudafricano dovrà vedersela in primis con Dominique Aegerter, unico pilota oltre ad Odendaal capace di vincere almeno una manche in stagione, ma anche con il tedesco Philip Oettl, il francese Jules Cluzel e Federico Caricasulo. Il ravennate corre ovviamente davanti al pubblico amico, ed ha grande voglia di riscattare un inizio di stagione non particolarmente brillante. «Nelle prime due gare dell’anno abbiamo avuto problematiche simili – racconta Federico – ed ora abbiamo alcune idee per risolverle, che sperimenteremo già da domani (oggi ndr). Ovviamente sono carico in vista del mio round di casa, ed ho grande fiducia nel team GMT94, quindi sono pronto per iniziare».

Atteso ad un weekend da protagonista anche Luca Bernardi, reduce dallo splendido secondo posto di gara2 ad Estoril, ossia il suo primo podio in sella alla Yamaha del Cm Racing Team. «Inizio il weekend senza pormi obiettivi, dato che sono un debuttante ed ho tanto ancora da imparare. Il podio di Estoril è stato un grande passo avanti, ed a Misano posso contare sull’esperienza del passato, ma devo solo lavorare e restare concentrato». G.R.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui