RAVENNA – Il Team 2R Racing di Ravenna è stato riammesso nel Mondiale Supersport 300: ad Aragon, quindi, ci sarà il debutto del riminese Alessandro Zanca. La squadra guidata da Roberto Antonellini era stata squalificata da Dorna perché a Jerez de la Frontera, tappa inaugurale, aveva servito i pasti a buffet e lasciato i meccanici a lavorare attorno alle proprie moto senza mascherine: due azioni che andavano contro il protocollo anti-Covid preparato per le gare.

Dopo aver saltato Jerez e Portimao, le Kawasaki del team ravennate sono stato riammesse e così domenica sia Alessandro Zanca che lo spagnolo Victor Rodriguez potranno essere della gara: «Sono tanto emozionato e non vedo l’ora di salire in sella alla moto che ho già provato ad Aragon e Vallelunga – spiega il sedicenne romagnolo, studente all’istituto Alberti di Rimini – vengo dalla PreMoto3. Nel 2019 ho gareggiato in Spagna con la BeOn e in Italia con la Phantom, senza avere i risultati che speravo. Con la Kawasaki mi trovo bene e sono curioso di vedere come andrò»

Il debutto saltato è un ricordo che brucia. «Ero di ritorno dal briefing e avevo già fatto le verifiche tecniche – ricorda Zanca – arrivo in hospitality e i meccanici stavano smontando tutto. Roby mi ha detto che ci avevano squalificato. Mi è scappata anche qualche lacrima, lo ammetto. Ci eravamo preparati tanto, avevamo fatto tutti quei chilometri e per un errore, svaniva tutto»

Quello che conta ora è il futuro e quello che accadrà fra pochi giorni. Farsi largo nella Ss300 non è semplice: i piloti sono tanti e le qualifiche divise in due gruppi. Chi non riesce a trovare posto in griglia può fare una gara di ripescaggio, che da accesso ai primi alle due sfide vere e proprie. «L’obiettivo è non fare la gara di ripescaggio. Voglio le due gare normali e mi impegnerò al massimo per riuscirci. L’idolo da seguire è da sempre “Vale”, il sogno l’ingresso nell’Academy Vr46 «anche se non credo di rientrare nei loro canoni».

Argomenti:

Supersport 300

Team 2R

Zonca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *