Superbike, Rinaldi con fiducia: “Siamo davvero forti”

Michael Ruben Rinaldi brinda sulla neve e parte per Jerez in vista del suo terzo anno nel team ufficiale. L’obiettivo è di seguire le orme del suo compagno di box e campione in carica Alvaro Bautista. «Inizio con grande entusiasmo – ha raccontato il romagnolo alla presentazione ufficiale della squadra Aruba Ducati -. Insieme alla squadra abbiamo fatto passi avanti negli ultimi due anni, riuscendo a migliorare i nostri risultati. Il 2022 ha confermato che il pacchetto è molto forte».

Cosa ha fatto durante questo inverno? «Abbiamo analizzato i punti su cui dovremo concentrarci per migliorare e provare a essere competitivi per la corsa al titolo. Ho lavorato molto in queste settimane e continuerò a farlo per poter esprimere sempre il mio massimo potenziale. Ci saranno tante novità, anche sulla moto e non vedo l’ora di cominciare».

Piloti e staff lasciano oggi Madonna di Campiglio per trasferirsi a Jerez dove domani prenderanno il via i primi test della stagione 2023 a cui seguiranno le sessioni di Portimao (31 gennaio-1 febbraio). Il primo week-end di gara (preceduto da altri due giorni di test) è fissato per il 24-26 febbraio sul circuito di Phillip Island in Australia.

«Abbiamo lavorato tanto negli ultimi anni per ottenere il titolo 2022 – ha dichiarato il patron del team Stefano Cecconi – ma non è un punto di arrivo, anzi uno stimolo in più per continuare a sviluppare e incrementare professionalità e impegno».

«Avremo tante pressioni – conferma Bautista – ma allo stesso tempo dovremo stare tranquilli, cercare di lavorare con grande concentrazione e serenità. Avremo una nuova moto e anche se non sarà estremamente diversa da quella del 2022». m.m.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui