RIMINI. La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a sedici anni di reclusione per Guerlin Butungu, il congolese di 21 anni accusato di aver violentato insieme a tre complici minorenni, il 26 agosto 2017 sulla spiaggia di Rimini, una ragazza polacca, massacrato di botte l’amico e violentato successivamente una transessuale peruviana.

Argomenti:

butungu

Cassazione

condanna

rimini

stupri

violenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *