IMOLA. Proseguono le iniziative organizzate e promosse dal Comune di Imola e da altri enti ed associazioni in occasione del 27 gennaio Giorno della Memoria «in ricordo della Shoah, delle leggi razziali, della persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati», come recita la legge che l’ha istituita.

A teatro

Oggi un doppio spettacolo al teatro comunale Ebe Stignani, il primo alle 10, riservato alle scuole e il secondo alle 21, aperto al pubblico ad ingresso libero, dal titolo “Lettere di Camelia”. L’iniziativa, a cura della Nuova scuola di musica “Vassura-Baroncini”, della scuola “Andrea Costa” – IC 6 e della scuola “Luigi Orsini” – IC 7, è rivolta in particolare agli allievi delle classi terze delle scuole secondarie di I grado imolesi. Il tema individuato per quest’anno è quello delle Lettere di Camelia, tratte dalla storia di un ebreo di provincia, di sua moglie e dei suoi tre figli negli anni del Fascismo, raccontata nel libro “I vicini scomodi” di Roberto Matatia. Lo spettacolo vuole dare voce alle storie di ieri e di oggi perché il ricordo diventi testimonianza. Le lettere rappresentano le Pietre d’inciampo della Memoria che ci aiutano a non dimenticare la banalità del male.

Recitano, cantano e suonano i ragazzi e le ragazze del laboratorio teatrale e del coro della scuola secondaria di I grado “Andrea Costa” – IC 6; della Vassura-Baroncini Open Band; dell’orchestra della scuola secondaria di I grado “Luigi Orsini” – IC 7. Scelta delle letture e regia: Maria Di Ciaula in collaborazione con Loredana Grasso. Scelta dei brani musicali, arrangiamenti, orchestrazione: Roberto Bartoli, Valentina Domenicali, Paola Tarabusi; preparatori: per la VBOB: Roberto Bartoli; per l’orchestra della scuola “Luigi Orsini” Luigi Caiazzo, Emanuela Cilli, Giulia Costa, Beatrice Martelli, Giuliano Romagnesi, Paola Tarabusi, Manuela Tassani, Lavinia Tassinari; per il coro della scuola “Andrea Costa”: Valentina Domenicali. Direzione dell’ensemble strumentale Roberto Bartoli; direzione del coro Valentina Domenicali; coordinamento generale Fabrizio Bugani; coordinamento tecnico Emanuele Mantovani.

Argomenti:

imola

memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *