“Street Food Festival Forlì”, altri 4 giorni ai Portici

Altri quattro giorni dedicati alle tipicità enogastronomiche delle regioni italiane in piazza Orsi Mangelli con il secondo fine settimana di “Street Food Festival Forlì” e dopo il successo dello scorso week-end lo sguardo degli organizzatori è puntato al cielo nella speranza che l’annunciato maltempo non ci metta lo zampino. «Noi ci siamo, a partire da oggi, se le condizioni meteo lo consentiranno tutto si svolgerà regolarmente, nel caso fossero “estreme” speriamo di potere riprogrammare perché la prima settimana è andata benissimo» afferma Piersante Antonio, presidente della ravennate Euroeventi Food che organizza la manifestazione ed è stata «la prima realtà a credere nelle potenzialità della piazza fiancheggianti “I Portici”: dopo di noi si sono uniti tutti gli altri». Lo dice sorridendo, ma convinto e sulla scia dei riscontri avuti nel “primo tempo” della rassegna. «Da giovedì sino al primo maggio abbiamo sempre avuto tanta gente, venerdì, sabato e domenica a pranzo eravamo pienissimi. Siamo molto contenti e anche qualche disservizio come i bagni chimici vicini agli stand, lo abbiamo sistemato. Rispetto all’analoga iniziativa che si è svolta a Ravenna negli stessi giorni, c’è stato a Forlì molto più afflusso di giovani e famiglie». Ora si replica, tempo permettendo, con artisti di strada, dj set, stand di prodotti abruzzesi, siciliani, toscani, romagnoli e asiatici. In più la Croce Rossa per animazione e raccolta fondi a sostegno dell’emergenza Ucraina. «Torneremo anche a inizio ottobre con due settimane dedicate ai sapori d’Abruzzo – preannuncia Piersante Antonio – e sicuramente organizzeremo qualcosa anche in piazza Saffi ma la zona de I Portici è una location ideale per la conformazione della piazza vicino alla ciminiera, per i tanti parcheggi vicinissimi, per la possibilità di fare musica. A noi piace e sta piacendo anche ai forlivesi». E.P.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui