RAVENNA. Prosegue il recupero dei volatili morti o agonizzanti nella Valle della Canna, strage legata al botulino che avrebbe sterminato migliaia di esemplari. E dopo l’apertura di un fascicolo sull’accaduto da parte della Procura, stamane il procuratore capo Alessandro Mancini si è recato sul posto per constatare di persona la situazione insieme al comandante dei Carabinieri forestali Giovanni Naccarato e alla comandante della Polizia provinciale Lorenza Mazzotti. 

[meta_gallery_slider id=”104034″]

Argomenti:

Procura

ravenna

sopralluogo

strage

uccelli

valle della canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *