Strage familiare a Foggia, il terzo figlio abita a Ravenna

RAVENNA. E’ scampato al massacro perché si trovava a Ravenna dove vive e lavora Antonio Curcelli, il terzo figlio 26enne dell’agente di polizia penitenziaria di Orta Nova, nel Foggiano, che ha sterminato la propria famiglia. L’uomo, Ciro Curcelli, 53 anni, ha ucciso a colpi di pistola nella notte la moglie e le due figlie di 13 e 18 anni prima di allertare i carabinieri di quanto fatto e rivolgere la pistola d’ordinanza contro se stesso. Il ragazzo, informato di quanto accaduto, è subito partito per la Puglia.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *