GAMBETTOLA. Il catamarano anti-plastica ormeggiato a Gambettola atteso da nuovi eventi. Alcune settimane fa la barca “Mal di plastica” ha fatto tappa sotto le finestre del municipio di Gambettola. Doveva essere smantellata e invece Gambettola l’ha “salvata” e le ha trovato “nuove rotte” verso cui viaggiare.

L’evento di oggi

«Abbiamo deciso di raccontare la sua storia in un nuovo incontro – fa sapere Roberto D’Izzia, il regista-attore che l’ha salvata – Una narrazione durante la quale vedremo le immagini della costruzione e del primo viaggio di Mal di Plastica, da Rimini a Venezia, e racconteremo anche il secondo incredibile viaggio, cioè quello verso Gambettola, una città in prima linea sul tema del rispetto per l’ambiente e con una lunga tradizione sul riuso. Nel progetto sono stati coinvolti il carnevale di Gambettola e l’amministrazione comunale, ma non solo; saremo infatti lieti di raccontare alcuni inaspettati sviluppi a sorpresa». L’appuntamento è stasera alle 20,45 alla Bottega del carnevale, in via Marconi 126.

L’avventura continua

Il progetto “Mal di Plastica” è nato come sensibilizzazione contro la dispersione della plastica in mare e ha visto allestire un catamarano di sei metri per tre utilizzando più di tremila bottiglie di plastica, raccolte durante un progetto didattico che ha coinvolto circa mille bambini nelle scuole riminesi, e ha affrontato il viaggio fino a Venezia nell’estate scorsa, grazie a Matteo Munaretto, Piero Munaretto e Stefano Rossini. I tre ideatori avevano prima costituito l’associazione “Tormentina-Aps”, raccogliendo consensi da tutta Italia e creato il catamarano per attirare l’attenzione sull’emergenza plastica. Poi il gambettolese Roberto D’Izzia appreso che la barca stava per essere demolita ha proposto di portarla a Gambettola, idea subito raccolta da Christian Capeti presidente dell’associazione “Gambettola eventi”. Presto andrà a Fano per un gemellaggio tra carnevali. Il 22 febbraio all’alba la barca salperà da Pesaro e arriverà in giornata via mare a Fano. Poi il 23 febbraio potrà sfilare nel carnevale marchigiano. Dopo la sfilata a Fano la barca ritornerà in Romagna, per essere pronta a risfilare alla 135ª edizione del carnevale di Gambettola.
Giorgio Magnani

Argomenti:

catamarano

gambettola

plastica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *