FORLI’. Contrastare l’abuso di alcolici, specialmente tra giovani e giovanissimi, e restituire decoro al centro storico. Sono i due obiettivi che il Comune di Forlì si prefigge emanando un’ordinanza, in vigore da oggi e per i prossimi 90 giorni, che su tutte le aree pubbliche all’interno del perimetro definito dai viali di circonvallazione del centro storico vieta 24 ore su 24 il consumo di bevande alcoliche indipendentemente dalla tipologie del loro contenitore e di bevande analcoliche se contenute in recipienti di vetro o metallo.

Trascorsi i tre mesi, definiti anche di sperimentazione, i dettami dell’ordinanza diventeranno prassi quotidiana in quanto entreranno a fare parte del nuovo Regolamento di Polizia Urbana che l’Amministrazione intende approvare entro l’anno.

Il provvedimento non vieta la vendita di alcolici e neppure il loro consumo all’interno di pub e locali di somministrazione del centro storico e delle loro aree pertinenziali esterne. Anche in caso di feste ed eventi temporanei, sarà possibile bere, ma nella ristretta area dedicata all’evento stesso. Ciò che si va a colpire è il consumo al di fuori dei dehors: per strada, sotto i porticati, sopra panchine e muretti, nelle vie secondarie del centro con, sovente, annesso abbandono indiscriminato del rifiuto. In poche parole si cerca di combattere il “bivacco” anche con una più capillare presenza in strada degli agenti della Polizia Locale.

I trasgressori saranno puniti con una sanzione che va da 25 a 500 euro, la quiale sarà pari a 50 euro in caso di pagamento entro 60 giorni. 

Argomenti:

alcol

centro

Forlì

multe

ordinanza

strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *