Stipulata la nuova convenzione per il gattile di Cesena

È stata stipulata la nuova convenzione biennale, per gli anni 2021 e 2022 (rinnovabile per altri due anni), inerente alla gestione del rifugio per i gatti abbandonati che si trova nella zona artigianale di Torre del Moro. Con questa Convenzione, relativa ai territori dei comuni di Cesena, Mercato Saraceno e Montiano, l’Ente Nazionale Protezione Animali Onlus (E.N.P.A.) potrà proseguire con la gestione dei gatti abbandonati e ospitati nel ricovero di Via Pastore proprio come stabilito dalla precedente convenzione scaduta il 31 dicembre 2020. Tale accordo, dell’ammontare di 62 mila euro suddiviso tra i tre Comuni, consentirà all’Associazione di assistere i felini che, senza cure, non riuscirebbero a sopravvivere perché spesso appena nati, feriti o debilitati. Allo stesso tempo, al fine di prevenire e risolvere il problema del randagismo, i Comuni chiedono ad E.N.P.A. di proseguire con le azioni di contenimento della popolazione felina randagia, tanto per la tutela degli animali stessi quanto per evitare l’insorgenza di rischi di carattere igienico-sanitario per la popolazione.

Il aprile 2005 è stato stipulato un contratto con il quale il Comune di Cesena concede, per la durata di 60 anni, all’Associazione E.N.P.A. il diritto di superficie di un terreno a Torre del Moro per la realizzazione di una struttura da destinare a gattile e ad affidare la gestione in via prioritaria alla Sezione E.N.P.A. di Forlì-Cesena. A partire dal 2006, ogni anno il Comune stipula Convenzioni con la Sezione E.N.P.A. di Forlì-Cesena per la concessione di un rimborso a parziale copertura delle spese sostenute per la gestione del gattile e il mantenimento delle colonie feline presenti nel territorio comunale

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui