Stefano Bonaccini lancia programma e candidati dall’autodromo di Imola

IMOLA. “Vinciamo qui e daremo il via alla riscossa. Dimostriamo che si può vincere senza invocare muri e separazioni, senza mettere contro ma stando insieme, in Europa e nel mondo”. Stefano Bonaccini ha presentato questa mattina all’autodromo di Imola le sei liste che lo sostengono nella corsa alle Regionali del 26 gennaio, lasciando spazio ai candidati di ciascuna formazione e illustrando in un appassionato discorso i cardini del programma della coalizione. Ad affiancarlo c’era il sindaco di Milano Giuseppe Sala, che ha evidenziato i punti di contatto fra la sua amministrazione e il progetto “concreto” del “signor candidato” schierato dal centrosinistra emiliano romagnolo. “Bonaccini si candida non solo perché deve completare un lavoro iniziato nel primo mandato, lo sta facendo anche in discontinuità con se stesso, perché sa interpretare un nuovo momento e propone soluzioni a temi reali, come deve fare un amministratore pubblico, come stiamo cercando di fare a Milano” ha detto il primo cittadino lombardo nel tirare la volata al candidato. Nella sala stampa dell’Enzo e Dino Ferrari che è riuscita a contenere oltre un migliaio di persone, a turno hanno preso la parola i capilista ed esponenti delle 6 liste in coalizione: Mauro Felicori per Bonaccini presidente, Paolo Calvano per il Partito democratico, Elly Schlein per Emilia-Romagna coraggiosa ecologista progressista, Silvia Zamboni per Europa Verde, Alessandro Lima per Volt, Sara Gentilini per Piu’ Europa. Quattro i punti cardine del programma: conoscenza e formazione, diritti e doveri, sostenibilità, opportunità e lavoro.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *