Stasera a Sogliano si presenta la stagione “Prova d’attore”

Viene presentata questa sera alle 21 al teatro “Elisabetta Turroni”, la 23ª edizione di “Prova d’attore”, la stagione teatrale promossa dal Comune di Sogliano al Rubicone. Dopo il lungo periodo di forzata chiusura a causa della grave pandemia, anche a Sogliano si alza il sipario per accogliere una nuova programmazione.

Ad aprire la nuova stagione teatrale che partirà sabato 22 gennaio e si svilupperà fino a metà aprile 2022, sarà il consueto appuntamento di presentazione, quest’anno accompagnato dallo spettacolo di Denis Campitelli che porta a Sogliano il suo rinnovato recital intitolato “Brisli” (briciole di poesia romagnola).

Si tratta di un monologo che ripercorre attraverso brevi racconti, poesie, aneddoti e detti tipicamente romagnoli gli scritti degli autori più celebri della terra di Romagna.

Quello di Denis Campitelli a Sogliano è un ritorno. Il teatro “Turroni” ha infatti visto debuttare diversi monologhi dell’attore e autore romagnolo. Campitelli, nato a Cesena, inizia il suo percorso di formazione artistica nel 1999 frequentando i corsi diretti dall’attore e regista Franco Mescolini. Negli anni successivi studia e approfondisce i canoni della maschera della commedia dell’arte. Si avvicina all’arte del teatro di strada con il Teatro Due Mondi, con il quale collabora tuttora. La passione per la lingua romagnola lo porta a scrivere spettacoli con il quale si esibisce in diversi teatri della Romagna e che gli consentono di farsi conoscere anche in qualità di autore. Durante la serata, ad illustrare l’attività programmata saranno i curatori Roberto Mercadini e Stefano Bellavista della Cooperativa Sillaba a cui è stata affidata la gestione del teatro soglianese.

Info: 370 3685093

Stagione del Villa in crescendo: questa sera arriva Alessandra Faiella col monologo “La versione di Barbie”. Ah, se Barbie potesse parlare! Quante ne direbbe circa i cliché femminili … ce li racconta col suo esilarante monologouna vera Signora del Teatro comico, Alessandra Faiella.

Dalla Bella Addormentata a Biancaneve fino ad arrivare a lei, la Barbie, la donna perfetta. E noi no, noi siamo tutt’altro che perfette. Noi ci barcameniamo tra lavoro, carriera, figli, mariti, amanti, palestre ed estetiste, ossessionate dall’idea di una perfezione che non riusciremo mai a raggiungere. E allora? E allora smettiamo di lamentarci e prendiamo in mano la nostra vita.

Dalle 21 al teatro Giustiniano Villa nell’ambito della stagione “Cadere non è un dramma” per la direzione artistica e organizzativa Città Teatro, con il contributo del Comune di San Clemente e della Regione Emilia Romagna.

Biglietti a 12 euro. Info: 391 3360676

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui