Staffetta per la Speranza “Facciamo correre i Campioni” fa tappa a Riccione

Quinta tappa al via per la Staffetta per la Speranza “Facciamo correre i Campioni” organizzata da Fondazione Città della Speranza e patrocinata dall’Arma dei Carabinieri. Sono partiti questa mattina gli otto atleti della Sezione Atletica del Centro Sportivo dell’Arma dei Carabinieri, tra cui Matteo Giupponi, bronzo nella marcia 35 km agli Europei di Monaco di Baviera 2022 e i noti mezzofondisti Stefano La Rosa e Federica Del Buono, alternandosi nei 124 km di percorso da Riccione a Bologna, scortati dall’Arma dei Carabinieri.

Questa è la terza edizione consecutiva della Staffetta della Speranza a cui partecipiamo – ha dichiarato Ottaviano Iuliana, Comandante della Sezione Atletica – È un appuntamento a cui non rinunciamo e certamente dal punto di vista umano è molto più importante di conquistare una medaglia. La vera medaglia è sapere di aver contribuito a salvare la vita di un bambino in più”.

La staffetta “Facciamo correre i Campioni” mira a supportare la ricerca oncologica pediatrica, tema centrale per la Fondazione Città della Speranza che si occupa di promuovere la ricerca scientifica contro le malattie oncologiche. La staffetta solidale è dedicata al professor Luigi Zanesco, Professore Emerito di Pediatria, fondatore dell’Oncoematologia Pediatrica di Padova e che vede gli atleti dell’Arma dei Carabinieri scortare provette simboliche attraverso tutta Italia, lungo il percorso che i campioni di sangue compiono quotidianamente, per raggiungere la Torre della Ricerca di Città della Speranza e la Clinica Oncoematologica Pediatrica di Padova.

La staffetta toccherà 8 diverse regioni Italiane fino a giungere il 17 settembre a Padova, dove saranno consegnate le provette simboliche che hanno attraversato l’Italia. Il percorso sarà affrontato dagli atleti, alcuni dei quali campioni nazionali dell’Arma dei Carabinieri che rappresentano il nostro Paese nelle diverse discipline a livello sportivo e desiderosi di supportare la ricerca.

Fondazione Città della Speranza

Fondazione Città della Speranza dal 1994 raccoglie fondi privati che destina alla lotta contro le malattie pediatriche. In quasi trent’anni ha investito quasi 90 milioni di euro in attività legate alla cura e alla ricerca nelle patologie infantili, destinando oltre 37,7 milioni di euro alla ricerca scientifica e finanziando oltre 166 progetti di ricerca. La Fondazione è il principale finanziatore dell’Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP), un centro di eccellenza internazionale nella ricerca scientifica sulle patologie gravi dei bambini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui