Il parco Spina a Santarcangelo

Il Comune di Santarcangelo partecipa al bando “Sport nei parchi” per finanziare l’installazione di nuove attrezzature per attività sportive e motorie in due aree verdi della città.

Due le linee di intervento previste da Sport e Salute Spa e Anci, promotori dell’iniziativa. La prima denominata “Large” comprende un circuito corpo libero per almeno otto utilizzatori in contemporanea con otto macchine polivalenti per allenamento isotonico, anche per diversamente abili e bambini. Il costo previsto per questa installazione è pari 25mila euro cofinanziato nella misura del 50 per cento, mentre l’area individuata per la collocazione è il parco Spina in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Lo spazio delle dimensioni di 288 metri quadrati è facilmente raggiungibile mediante percorsi pedonali che conducono al campo da basket e alla pista di pattinaggio già presenti nel parco. L’area individuata per la collocazione delle attrezzature, pianeggiante e correttamente inserita nel contesto, non si trova in prossimità di edifici, elemento che evita il fattore disturbo nei confronti dei residenti della zona.

La seconda linea di intervento prevede invece la creazione di “Isole di Sport” in aree messe a disposizione dai Comuni per svolgere attività sportiva di comunità, tramite l’eventuale identificazione di almeno tre associazioni sportive (Asd/Ssd). A queste ultime verrà affidato il compito di organizzare attività sportive per fasce di età con tecnici qualificati dietro un contributo di 24mila euro destinato direttamente da Sport e Salute Spa alle associazioni sportive in convenzione. In questo caso il parco individuato è quello di via della Resistenza, un’area verde di oltre 700 metri quadrati, adiacente all’area camper e nelle vicinanze del centro sportivo, facilmente accessibile e dotata di parcheggio.

Per l’assessora allo Sport Angela Garattoni la partecipazione al bando costituisce una possibilità per incrementare le dotazioni presenti nelle aree verdi, dando continuità all’utilizzo dei parchi da parte di cittadini e società sportive, sfruttando al tempo stesso la nuova struttura comunale attenta a ricercare risorse esterne al bilancio comunale. “Dopo la positiva esperienza dello scorso anno che ha visto un incremento di quanti si sono avvicinati alla pratica sportiva di base e al movimento in spazi all’aperto, ovviamente anche come conseguenza della pandemia – sottolinea l’assessora Angela Garattoni – siamo particolarmente attenti a dotare le nostre aree con specifiche attrezzature per l’allenamento e ad assicurare la presenza di persone qualificate attraverso le associazioni presenti sul territorio per promuovere la pratica sportiva e motoria gratuitamente e in maniera più strutturata guardando oltre il periodo di emergenza sanitaria”.

Argomenti:

giochi

parco

santarcangelo

Spina

via della Resistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *