Spiagge Soul sui lidi ravennati dal 19 luglio

Torna a caratterizzare l’estate della riviera ravennate il festival di musica afroamericana “Spiagge soul”, che riprende quasi gli standard pre-pandemia con un programma ricco di stelle internazionali e ottimi musicisti italiani. Si comincia lunedì 19 al Finisterre di Marina con la prima stella americana del programma: il cantante e pianista americano Frank McComb, accompagnato da un trio guidato dal bassista cervese Marcello Sutera. La sera successiva, sempre al Finisterre, tornano i Lehmanns Brothers, scatenata formazione funk francese che ebbe grande successo nel festival qualche anno fa. Si cambia atmosfera il 21 al Tarifa di Porto Corsini con i Cumbia Poder, formazione colombiano-argentina che interpreta la tradizione sudamericana. Una delle più solide e amate blues band italiane sarà al Finisterre il 22: Sax Gordon & Luca Giordano Band. Torna la musica latina il 23 all’Oasi di Marina, con due chitarristi portoghesi di grande levatura: Frankie Chavez e Peixe.

Domenica 25 al Kuta di Punta marina i Surealistas, nove musicisti da Argentina, Italia e Bosnia che mescolano la musica popolare sudamericana con il rock e la psichedelia. Molto stuzzicante anche The Sleeping Tree, nuovo progetto del pordenonese Giulio Frausin, già bassista della band reggae-dub Mellow Mood, che da solista ha inciso quattro album ispirati al country e fingerpicking americano, filtrato con l’elettronica tipica del dub.

Si torna in Sudamerica con i Rumba De Bodas il 1° agosto alle 18 al Kuta, mentre in serata nel Bacino Pescherecci di Marina due noti musicisti romagnoli: Antonio Gramentieri e Vince Vallicelli presentano i propri progetti più recenti, rispettivamente “La bella stagione” e “La fevra”. Lunedì 2 al Kuta il quartetto “panculturale” berlinese The Trouble Notes avrà come ospiti il duo italiano Daiana Lou, mentre la Classica Orchestra Afrobeat sarà al Peter Pan di Marina di Ravenna il 3 con “A song for Africa”.

Mercoledì 4 il festival si traferisce in città, nella Piazza del Popolo di Ravenna per il set degli Spiagge Soul Holy Fellas, band estemporanea che riunisce molti musicisti partecipanti al festival. Contemporaneamente al Tarifa c’è il chitarrista scozzese-romagnolo Andy Mc Farland, con un passato rockabilly. Da segnalare assolutamente il ritorno della regina di Spiagge soul, Noreda Graves, bellissima e bravissima cantante americana. Chiude la rassegna il giorno di ferragosto al Tarifa la cantante Usa Shanna Waterstown.

Il programma comprende molti altri spettacoli.

www.spiaggesoul.it
Ingresso sempre gratuito

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui