Gli invisibili del mondo dello spettacolo, senza lavoro nella pandemia. È nata in questi giorni l’associazione “P.E.R. – Promoter Emilia-Romagna” per salvaguardare, promuovere e sviluppare le attività dello spettacolo dal vivo e creare opportunità di lavoro.

Si dà così forma giuridica e concretezza al manifesto politico “Per gli Invisibili” nato negli scorsi mesi, che ha prodotto la realizzazione di 5 eventi consentendo a oltre 500 lavoratori di riprendere il proprio ruolo professionale e a oltre 4.000 spettatori di assistervi in presenza, occasioni uniche nell’estate della pandemia.

L’associazione è indipendente, senza scopo di lucro ed è inclusiva, disponibile ad allargare la propria compagine sociale ad altri operatori residenti in Emilia-Romagna che lavorano nel comparto dello spettacolo e della musica dal vivo.

Presidente dell’associazione è stato eletto all’unanimità Rolando Rivi, promoter e amministratore di Studio’s di Modena.

Il Comitato Direttivo ha un’unica anima romagnola. È quella di Libero Cola, Promoter per Vidia/Romagna Concerti (Cesena) ed è composto anche da Francesco Cattini, Agente per Imarts (Carpi); Roberto Meglioli, Manager per Medials Live (Reggio Emilia); Lele Roveri Talent Buyer per Estragon (Bologna). Presidente dei Probiviri Alessandro Ceccarelli per Bpm Concerti; Tesoriere Ilaria Gradella per Puzzle Puzzle.

«Prima della pandemia, il settore produceva centinaia di eventi, con milioni di euro di fatturato, coinvolgendo migliaia di addetti, di partecipanti e sostenendo anche il turismo. All’attuale blocco del comparto per contenere l’epidemia Covid19, alcuni operatori dell’Emilia-Romagna hanno reagito congiuntamente riflettendo sul proprio ruolo professionale, economico-sociale e immaginando un futuro nuovo. Il compito essenziale dell’associazione è progettuale e propositivo. Tra i primi impegni in agenda vi sono la stesura di protocolli volti a migliorare le condizioni di sicurezza di operatori e spettatori».

Argomenti:

Invisibili

Libero Cola

Promoter Emilia-Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *