Soundscreen, ultima serata a Ravenna

Punta dritto verso la chiusura degli appuntamenti di questa sesta edizione il Soundscreen film festival, tra i pochi festival dedicati a cinema e musica. A Palazzo del cinema e dei congressi, a Ravenna, oggi va in scena l’ultima serata speciale della rassegna diretta da Albert Bucci, organizzata dall’associazione culturale Ravenna Cinema. Si inizia nel segno del Concorso internazionale per lungometraggi con l’ultimo titolo in gara: alle 16 il thriller francese Out of this world di Marc Fouchard.
Si prosegue poi con due appuntamenti della sezione Soundscreen.Er: alle 18 l’interprete Matteo Gatta e lo scrittore Maurizio Paganelli presentano in sala il film Est. Dittatura last minute di Antonio Pisu. Alle 20.30 lo schermo suona rock con We are the thousand. L’incredibile storia di Rockin’1000: in sala la regista Anita Rivaroli.
Alle 22.30 la cerimonia di premiazione: la giuria assegnerà i premi a miglior film lungometraggio, miglior regia e miglior contributo musicale, premio da quest’anno intitolato alla memoria di Maurizio Principato.
A seguire l’ultimo evento-satellite di questa edizione, una produzione esclusiva: il trio Massimo Zamboni (fondatore dei gruppi Cccp e Csi), Simone Beneventi (percussionista) e Cristiano Roversi (Moongarden, Submarine Silence) sonorizza il mitico “Dracula” (1931) di Tod Browning.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui