RAVENNA. Soundscreen, il film festival del cinema interamente dedicato alla musica in corso in questi giorni a Ravenna con la quinta edizione nel centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi, nel pieno rispetto delle normative sanitarie – porta online una speciale programmazione sulla piattaforma OpenDDB, la prima rete distributiva di produzioni indipendenti in Europa.

Il Festival renderà accessibili dal 3 al 6 ottobre su www.openddb.it quattro titoli del Concorso Internazionale per lungometraggi, l’accurata selezione della migliore e più recente produzione cinematografica mondiale in gara per i Premi Soundscreen.

Da Cuba il film a episodi Chess Stories del filmaker, giornalista e professore di scacchi Emmanuel Martin Hernandez, tre storie dedicate al gioco degli scacchi tra il 1966 e i giorni nostri, dentro una variegata cornice di vita, musica, amore, desiderio, vittorie e sconfitte. Dagli Stati Uniti Dinner in America, black-comedy firmata da Adam Rehmeier e prodotta da Ben Stiller, già in concorso al Sundance Film Festival racconta le disavventure di un punk rocker in fuga e di una giovane ragazza ossessionata dalla sua band attraverso le decadenti periferie del Midwest americano, un’improbabile coppia allo sbando tra dialoghi irresistibili e situazioni surreali; il pluripremiato documentario White Riot dell’inglese Rubika Shah, un grido rock contro il razzismo; Time is On Our Side, co-produzione belga e africana diretta dalla documentarista Katy Léna Ndiaye, sul rapper e attivista Serge Bambara del Burkina Faso.

OpenDDB – progetto dell’associazione culturale SMK Videofactory – è il primo portale europeo in Creative Commons che supporta la circolazione di opere audiovisive di case di produzione indipendenti. Una libreria on-demand di contenuti multimediali (documentari, film, libri, musica, cinema sperimentale e inchieste), gestita da una redazione interna impegnata dal 2013 a promuovere un numero sempre maggiore di produzioni giovani, emergenti e indipendenti, e a costruire un luogo di incontro e condivisione tra utenti della rete e autori. Tutte le opere presenti nel portale rispondono all’esigenza di rendere accessibili, diffondere e sostenere cultura e informazione, perché un nuovo modo di distribuire le opere creative è possibile.

Soundscreen Film Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Ravenna Cinema in collaborazione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo del MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Argomenti:

OpenDDb

ravenna

soundscreen film festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *