Giorno 5: Sotto questo sole, è dura pedalare: benvenuti in Slovacchia

La stanchezza inizia a farsi sentire. E’ il quinto giorno di viaggio, ed Edoardo Ugolini ha fatto tappa a Budapest dopo aver attraversato i gialli campi di grano e di girasole dell’Ungheria. “Abbiamo percorso 278 chilometri, una cosa assurda”. Una strada fatta di sole e 40 gradi, “un caldo atroce”, dice il cicloamatore forlivese, “che non ci ha lasciato neanche in Slovacchia, dove sono adesso”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui