“Sotto il sole di Riccione”: il programma degli eventi in primavera

La Primavera Sotto il sole di Riccione si apre con eventi di prima grandezza e una rinnovata campagna di comunicazione. Spettacoli musicali, danze aeree, rappresentazioni teatrali nel cantiere dello Spazio Tondelli, grandi mostre, La Riccionese, allestimenti floreali disseminati tra i viali Ceccarini e Dante, davanti Palazzo del Turismo e in piazzale Roma, accompagnati da una promozione nuova, capillare e mirata. Gli eventi clou della primavera riccionese di aprile e maggio sono stati presentati questa mattina alle associazioni di categoria, comitati e consorzi d’area dall’assessore al Turismo, Cultura, Eventi, Stefano Caldari e dal coordinatore Turismo Sport Cultura Eventi, Simone Bruscia. Il nuovo sole che illumina il progetto grafico realizzato per il 2022 dallo Studio Luca Sarti si pone in continuità con il claim degli ultimi anni, Sotto il sole di Riccione, attraverso un’immagine coordinata in cui un sole brilla a tal punto da assumere le tonalità dell’arcobaleno e la cui forma circolare si confonde con geometrie floreali e tinte dai colori vivaci. Alla campagna di comunicazione tradizionale si affianca quella digitale. Oltre alle piattaforme istituzionali quali il sito del Comune di Riccione, il sito turistico riccione.it e i canali Twitter, Facebook e Instagram di Città di Riccione, l’amministrazione ha predisposto anche per quest’anno la condivisione dell’immagine coordinata Sotto il sole di Riccione 2022, realizzando un media kit di comunicazione da utilizzare nelle piattaforme social, agevolando e accompagnando ogni operatore nella promozione del territorio e della città.  In corso di allestimento il nuovo city dressing primaverile con l’allestimento di 40 fioriere multicolori alternate a 60 alberi tra palme e ulivi. Una Città-giardino che dal 9 aprile si appresta ad accogliere e salutare turisti e residenti nella sua veste migliore.

Alla scritta RICCIONE a caratteri cubitali già posizionata sul ponte tra il porto e viale Dante, ne verranno aggiunte altre due in piazzale Roma e piazzale Ceccarini per selfie e fotografie. Scenografie e allestimenti che faranno da cornice a un evento prestigioso, il G20 spiagge 2022, a Riccione il 5 e 6 aprile con la quarta edizione del summit che raggruppa le località balneari più importanti d’Italia. Alessandro D’Avenia sarà invece il protagonista del terzo appuntamento della rassegna La Riccionese – Conversazioni e Contemplazioni, curata dal poeta e scrittore Davide Rondoni il 2 aprile. Lo scrittore e insegnante terrà uno spettacolo dal titolo ‘L’appello: a che serve la scuola?’  in cui verrà focalizzata l’attenzione sulle generazioni future.

Steve McCurry dal 14 aprile

Il 14 aprile arriva l’attesissima mostra Icons di Steve McCurry a Villa Mussolini con inaugurazione il 13 aprile e apertura al pubblico fino al 18 settembre. Noto in tutto il mondo per immagini di alto valore artistico e documentaristico che combinano al meglio l’arte del reportage, della fotografia di viaggio e dell’indagine, McCurry è una delle voci più autorevoli della fotografia contemporanea. Tra Pasqua e il 25 aprile, nella settimana più attesa della primavera, Riccione punta tutto sulla danza con due spettacoli originali che escono dai canonici confini teatrali e chiamano a raccolta l’intera comunità cittadina. Nel giorno di Pasqua, domenica 17 aprile, piazzale Roma e viale Ceccarini si trasformano in un vero e proprio teatro dei sogni con ‘Gli alberi a primavera scrivono poesie’, show dalle atmosfere oniriche. Lo spettacolo, a cura di Festi Group con la direzione artistica di Monica Maimone, è un inno al fluire della vita e all’alternarsi delle stagioni in una coreografia di danzatrici e magiche sfere che volteggiano in cielo.

Il 24 e il 25 aprile torna invece a rivivere lo Spazio Tondelli, teatro in cui è in corso un importante intervento di ristrutturazione, con Eden, installazione site specific di uno dei più importanti coreografi italiani, Michele Di Stefano, Leone d’argento per la danza 2014 e Premio Ubu 2019. Nello spazio del cantiere va in scena la rappresentazione tra due persone. Da una parte il performer e dall’altra un singolo spettatore, in una danza di 5 minuti proposta a turni nell’arco delle due giornate. Domenica 22 maggio si passa al primo grande spettacolo musicale della stagione. Una vera e propria sinfonia eseguita dal vivo in un teatro naturale a cielo aperto. Al tramonto, sulla spiaggia antistante piazzale Roma, l’Orchestra Sinfonica Gioacchino Rossini di Pesaro diretta dal maestro Daniele Rossi e Dj Ralf eseguiranno un concerto dove i generi diversi si incontrano e si fondono, con un repertorio contaminato da musica elettronica e classica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui