Sosa ed Ernesttico a Fusignano per “Crossroads”

RAVENNA. Il festival jazz regionale “Crossroads” prosegue all’insegna del latin jazz questa sera alle 21 nel parco Piancastelli di Fusignano, con un concerto tutto nuovo rispetto a quelli programmati e poi cancellati causa covid in primavera.

Protagonisti due dei migliori rappresentanti della musica cubana attuale, che hanno però cominciato a lavorare insieme solo all’inizio del 2020: il percussionista Ernesttico (non c’è errore di battuta…) e il celebre tastierista Omar Sosa. I due sono accomunati dalla passione per la tradizione del loro paese, che amano rielaborare con l’ausilio di campionamenti elettronici; entrambi sono orientati all’improvvisazione come forma artistica.

Ernesttico è un ex bambino prodigio, che a diciannove anni è già docente di conservatorio, e performer per molti dei più importanti musicisti cubani. Nel 1995 Pino Daniele lo invita a far parte della sua live band, e da allora il percussionista si è stabilito nel nostro paese, collaborando con le grandi stelle del pop italiano, ma non tralasciando il jazz.

Ha meno bisogno di presentazioni Omar Sosa, nome di rilievo del jazz internazionale, partito dalla tradizione caraibica per allargare il suo stile alla world music di matrice araba e africana. Classe 1965, è stato nominato sette volte ai Grammy awards, ed è uno dei jazzisti più versatili e completi della sua generazione. Tra le sue tante incisioni sei album di assoli al piano, progetti insieme a Paolo Fresu, e divagazioni nell’hip hop, nel funk e nel rap. Biglietti a 15 euro. www.crossroads-it.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui