Sorpreso con mezzo chilo di eroina: arrestato un 38enne ravennate

RAVENNA. I Carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia Bologna Borgo Panigale hanno arrestato un 38enne ravennate – disoccupato e con precedenti di polizia per droga – per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un servizio antidroga alla Stazione di Bologna Centrale, è stato individuato dai Carabinieri mentre si aggirava con fare sospetto sulla banchina ferroviaria del terzo binario, assieme a un 25enne noto alle forze di polizia per i suoi precedenti di polizia specifici in materia di droga.

Sottoposto a perquisizione personale, il 38enne – residente a Bologna – è stato trovato in possesso di un paio di cellulari, due biglietti per la tratta Ravenna-Bologna e un panetto di eroina” di 537 grammi, nascosto negli slip. La sostanza stupefacente, analizzata dai Carabinieri del Laboratorio Analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale di Bologna, è risultata composta da monoacetilmorfina (stupefacente semi sintetico) ed eroina, con bassa percentuale di principio attivo, equivalente a circa 565 dosi. In sostanza, l’eroina sequestrata è stata mischiata con altre sostanze chimiche (pericolose per la salute umana), sicuramente per abbattere i costi di produzione e aumentare gli introiti. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 38enne – già sottoposto ai lavori di pubblica utilità presso una struttura sanitaria – è stato tradotto in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui