Solfrini: “Salti mortali per salvare la Polisportiva Riccione”

La Polisportiva Riccione reintegra i posti nel consiglio direttivo rimasti vacanti dopo le 8 dimissioni dei mesi scorsi. Tra i nomi spiccano quello del direttore di Federalberghi, Luca Cevoli e l’ex assessore della giunta Pironi, Maurizio Pruccoli. All’assemblea dei soci sono stati nominati sei nuovi consiglieri con il parere favorevole di tutti gli intervenuti: con Cevoli e Pruccoli, entrano anche Giorgia Bertozzi, Ivan Cancellieri, Cristian Lucarelli e Stefania Raimondi. All’unanimità è stato approvato il bilancio d’esercizio 2019-2020 e nominato l’organo di controllo, con la nomina della revisore ufficiale dei conti Barbara Bonezzi. «Nonostante le grandi difficoltà legate alla pandemia, il bilancio d’esercizio della scorsa stagione sportiva è risultato migliore delle aspettative, contenendo le perdite a circa 63.850 euro», spiega il presidente della Polisportiva, Giuseppe Solfrini.

Solfrini come è riuscito a contenere le perdite?

«Facendo i salti mortali, utilizzando la cassa integrazione, e riducendo i consumi al minimo indispensabile per non fermare l’impianto. Abbiamo fatto un’estate molto buona che ha in parte compensato il lockdown di primavera, in particolare “Il gioco estate” ha registrato la partecipazione del 50% in più di bambini rispetto agli anni precedenti».

Ci sarà il rischio di un altro bilancio in passivo?

«L’anno di riferimento del bilancio va dal 1 ottobre al 30 settembre, i conti del ‘20 – ‘21 saranno peggiori; di fatto siamo chiusi dal 27 ottobre, e non si intravede un’apertura a breve. Nel 2020 siamo stati chiusi a marzo, aprile e maggio, quindi 3 mesi, e sono state annullate le gare di giugno. Quest’anno siamo già rimasti fermi per sei mesi ed è molto probabile che le gare in programma a giugno vengano annullate. La “botta” più grossa si sentirà nel prossimo bilancio».

Sono superati i problemi con il Comune?

«Abbiamo inviato tutti i documenti richiesti dall’amministrazione, ma ancora non c’è stato alcun tipo di riscontro. In sospeso ci sono contributi pubblici per 170mila euro».

I nuovi consiglieri come sono stati individuati?

«Abbiamo cercato di inserire persone con esperienza e qualità utili alla Polisportiva. La Raimondi è specializzata in medicina dello sport e progetti sociali. La nostra attività sportiva ha ricadute turistiche e quindi il direttore di Federalberghi Cevoli è in linea; Pruccoli è ex assessore allo sport quindi conosce i meccanismi della macchina comunale; Bertozzi si occupa di comunicazione e bandi di finanziamento. Ci sono molti consiglieri che sono in Polisportiva da 20 anni: è importante avere persone nuove e giovani a cui gradualmente passare la mano. Il direttivo resterà in carica fino al 31 dicembre 2022, la prossima assemblea elettiva si terrà nel gennaio del 2023».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui