Una soffiata spinge i carabinieri della stazione di Saludecio nell’abitazione di un autotrasportatore di San Giovanni in Marignano, ma invece della presenza di una “pistola” che la fonte riservata aveva segnalato trovano un “tesoretto” di soldi falsi.
In cinque diverse buste, sistemate su una sedia della cucina, i militari hanno recuperato e sequestrato banconote false da 100 euro per 32.600 euro e una specie di quietanza con una sigla, ancora tutta da interpretare. Su ognuna delle buste era riportato l’importo contenuto all’interno, per un totale di 33.000 euro: verosimilmente, quindi, i quattrocento euro mancanti potrebbero già essere stati messi in circolazione (tutte le banconote riportano lo stesso numero di serie). In manette, con l’accusa di “detenzione e spendita di banconote false” è finito un camionista di 35 anni.

Argomenti:

camionista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *