Sogliano, ponte non sicuro alla Ciocca: 7 mesi di lavori

Lavori finalmente dietro l’angolo per mettere in sicurezza il ponte della Ciocca, lungo la Strada provinciale 9 Cesena-Sogliano, quella che si snoda per circa 19 km, dalla via Emilia, all’altezza di Case Missiroli, fino al comune collinare della zona Rubicone.

Il viadotto su cui interverrà la ditta “Ingeos Srl” di Acri, nel Cosentino, è malandato e non dà le dovute garanzie in caso di terremoti. Perciò la Provincia di Forlì-Cesena ha lanciato una gara d’appalto da circa 761.000 euro per ristrutturarlo. Nei giorni scorsi è stata aggiudicata al costo di 576.000 euro, a seguito di un ribasso del 25,1% offerto da una delle dieci imprese invitate a partecipare.

Le opere da eseguire sono complesse e infatti sono stati previsti quasi 7 mesi di tempo per completarli.

Il viadotto formato da cinque campate, che è essenziale per oltrepassare il fiume Rubicone, è lungo 92 metri, ha una carreggiata larga 7 metri e si trova al km 16 della Strada provinciale, poco dopo la località di Bagnolo.

La prima fase dei lavori, quella in cui si dovrà sollevare l’impalcato per sostituire gli appoggi, renderà necessaria la totale chiusura alla circolazione sul viadotto. Le successive demolizioni e poi i ripristini e i rinforzi sono invece realizzabili mezza carreggiata alla volta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui