I big fanno la voce grossa al Padel Club Riccione dove si sono allineati in serata alle semifinali i due tabelloni principali, doppio maschile e doppio femminile (per entrambi doppio turno), della prima tappa del circuito nazionale Slam Padel by Mini, mentre l’Under 16 ha già individuato la coppia finalista. Livello intenso e qualità elevata per questo primo appuntamento del circuito nazionale, salutato da una bella cornice di pubblico.
Nel doppio maschile escono di scena, dopo una bella battaglia, soprattutto nel 1° set, i giovani di casa Edoardo Vampa ed Edoardo Berardi, così come hanno giocato un match molto intenso Carlo Conti e Massimo Tonti del Padel Misano che hanno opposto strenua resistenza alla coppia n.2 del seeding, quella formata da Michele Bruno e Luca Mezzetti, entrambi 1.1. Alla fine hanno vinto i favoriti, ma non è stata una passeggiata, un successo che sottolinea la forza e la qualità di questa coppia emergente del padel azzurro, campioni italiani 2019 indoor, membri della nazionale, con Michele Bruno reduce dal World Padel Tour a Cagliari e campione Europeo in carica. In tema di coppie romagnole brillano anche gli imolesi Filippo Scala e Giorgio Negroni che hanno superato i riccionesi Matteo Bartolini e Gian Luca Berardi, autori comunque di un ottimo torneo.
Doppio maschile, ottavi: Di Giovanni-Sinicropi (n.8) b. Brighi-Boschi 6-1, 6-3, Palmieri-Cattaneo (n.4) b. Beltrami-Lopez 6-3, 6-2, Rossi-Cervellati (n.6) b. Prezioso-Pupillo 6-3, 6-4, Tinti-Fanti (n.3) b. Berardi-Vampa 7-5, 6-2, Cassetta-Cotto (n.7) b. Toccini-Orecchio 6-2, 6-3, Bruno-Mezzetti (n.2) b. Conti-Tonti 6-2, 6-3, Scala-Negroni (n.5) b. Berardi-Bartolini 6-1, 6-2.
Nel doppio femminile tutto facile per le coppie big negli ottavi: Cusato-Cortimiglia b. Bernardi-Pattacini 6-2, 6-1, Petrelli-Campigotto (n.4) b. Bianchini-Parenti 6-1, 6-1, Stellato-Zanchetta b. Scala-Cavicchi 6-2, 6-1, Alessi-Parmigiani b. Podestà-Fede 6-2, 6-0, Macheda-Cascella (n.3) b. Signorini-D’Errico 6-1, 6-3, Giffuni-Ligotti b. Di Ghionno-Guerzoni 6-1, 6-1.
Under 16 maschile, semifinali: Farabbi-Piazza (n.1) b. Bevilacqua-Volpin, Bonnefoy-Albano (n.2) b. Malosso-Benetton 6-2, 6-2
Si torna in campo domani (domenica) dalle 9 con un programma che scatta con le semifinali del doppio femminile, a seguire il doppio maschile ed i giovanili, nel pomeriggio tutte le finali che scatteranno alle 15.30.
Intanto oggi al Padel Club Riccione c’è stato un importante incontro tra i tanti giovani giocatori presenti ed il responsabile tecnico della Federazione, Marcelo Capitani, che al termine ha detto: “Ho dato il benvenuto ai ragazzi e li ho ringraziati di cuore per aver preso parte a questa bella manifestazione. La Federazione è qui a Riccione per spingere sul settore giovanile – ha sottolineato Capitani – è una gioia vedere in campo tanti ragazzi ai quali ho dato un’informazione, l’anno prossimo organizzeremo un circuito nazionale giovanile che metterà in palio punti per il ranking. Quest’anno partiamo con un mini circuito di tre tappe, la prima è questa, poi giocheremo a Milano e Roma, sul settore giovanile la Federazione sta facendo un grosso investimento”.

Argomenti:

Padel Club Riccione

Slam Padel by Mini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *