CESENA. Il gelatiere cesenate Roberto Leoni la scorsa estate ha inventato il gelato al gusto di mare Adriatico. E ora lo propone alla 41ª edizione del Sigep a Rimini, in programma dal 18 al 22 gennaio. Nella giornata inaugurale, allo stand 001 del padiglione C5, Leoni riproporrà il gelato al gusto di mare Adriatico, un prodotto di alta pasticceria realizzato in stretta collaborazione con Legambiente, Struttura Daphne di Arpae Emilia Romagna e Centro di Ricerche Marine di Cesenatico. Il gelato “A-mare” è stato presentato ad agosto a Cesenatico.

Lo stesso giorno verrà presentata la novità 2020 delle Gelaterie Leoni, ovvero il Kombucha Pink Sour. Si tratta di un gelato assemblato con lamponi freschi, mela Pink Lady, succo di lime e foglie di menta. Il tutto “a riposo” per una notte ricoperto di zucchero di canna integrale e mantecato con la Kombucha mediterranea, una particolare cultura creata dalla fermentazione del rosmarino che in Occidente viene degustata come the dolcificato.
Il secondo gelato proposto da Leoni al Sigep 2020 nasce da un incontro a “km zero”, quello con la vegetal-chef Giulia Pieri, originaria di Cesena ed esperta di cucina vegetale e fermentazioni.
Nella sua casa-laboratorio, Leoni è rimasto folgorato dalle mensole stracolme di barattolini ripieni di agrumi avvolti nel sale, verdure essiccate e fiori bizzarri e quegli strani infusi di cibi fermentati: «Tornando con la mente alla mia infanzia – spiega – mi sono ricordato di quando anche in Romagna le nostre nonne aspettavano che l’orto di casa desse i suoi primi frutti. E, ognuna di loro, col suo sapere e quei segreti tramandati da generazione a generazione, riempivano la dispensa di barattolini di “conserve” da consumare durante l’inverno: zucchine, melanzane, verdure di ogni genere e le immancabili pesche sciroppate». Da quel ricordo è nato un gelato in grado di apportare all’organismo tutti quei componenti essenziali al benessere: Omega 3 e Omega 6, proteine e vitamine, ingredienti prebiotici e probiotici. Un gelato arricchito dal miso (un derivato fermentato della soia ricco di vitamine e minerali), da latte di nocciole e pere biologiche e proposto con un crumble di biscotto preparato con l’okara (la parte costituita dalle pelli e fibre di nocciola che resta durante la preparazione del latte vegetale). Un prodotto altamente innovativo che Leoni e Giulia Pieri proporranno in anteprima in degustazione lunedì 20 gennaio alle 16.30 al padiglione 5 (stand Leagel) del Sigep di Rimini.

Argomenti:

gelato

sigep

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *