Sicurezza: venerdì 16 sciopero del trasporto locale anche in Romagna

Venerdì 16 settembre è in programma uno sciopero nazionale di 8 ore indetto dalle principali organizzazioni sindacali. In tale giornata potrebbero verificarsi ripercussioni sul normale servizio di trasporto pubblico locale (e sul servizio traghetto nel bacino di Ravenna). Le fasce orarie durante le quali NON è garantito il servizio sono le seguenti: sia a Ravenna che a Rimini e Forlì/Cesena, dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 21. Le motivazioni alla base dello sciopero sono le seguenti: “In considerazione delle violente e reiterate aggressioni al personale front/line (conducenti, controllori, verificatori titoli di viaggio, personale viaggiante, capi stazione, addetti di stazione, marinai ecc.) registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi, già denunciate pubblicamente dai sindacati nell’ambito dei rispettivi territori, e a cui sono seguite diverse proclamazioni di sciopero; appurato che a tutt’oggi non si è apprezzato alcun intervento a tutela del personale da parte dei datori di lavoro e neanche specifici provvedimenti atti a prevenire e scoraggiare aggressioni al personale dei mezzi adibiti al trasporto pubblico da parte del Legislatore e preso atto dell’ennesima aggressione avvenuta; ciò premesso, assunto che la gravità e l’intollerabilità di tali episodi non consente indugi e necessita urgentemente di un fermo e risolutivo intervento a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori che quotidianamente prestano servizio alla collettività”, vengono appunto stabilite le 8 ore di sciopero del 16 settembre. Nella precedente iniziativa di sciopero generale di 24 ore dello scorso 25 febbraio, l’adesione era stata del 52,90% nel bacino di Forlì-Cesena, del 49,24% nel bacino di Ravenna e del 41,03% nel bacino di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui