Sicurezza ai Mandrioli, fase progettuale per gli Scalacci

Tra gli interventi previsti dalla Provincia per la messa in sicurezza della strada dei Mandrioli e inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche 2022-2024 ve ne sono alcuni che stanno passando alla fase progettuale.

Nei giorni scorsi con un decreto il presidente provinciale Enzo Lattuca ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economico dell’intervento per il ripristino delle barriere di sicurezza nel tratto che va dal km 4+100 al km 5+800. Si tratta in pratica del tratto di strada della zona degli Scalacci, la caratteristica parete a monte della strada dove si dovrà anche completare l’intervento di disgaggio dei massi e di posa reti parasassi (dal km 4+500 al km 5+500). La zona è anche vicina al punto in cui sabato scorso si è verificata la caduta di una moto col motociclista sbalzato nel dirupo sottostante.

La Regione il 6 ottobre 2021 ha approvato la ripartizione delle risorse tra le varie Province per gli interventi di manutenzione stradale da eseguire nel corso del 2022. Per la Provincia di Forlì-Cesena è stata prevista la somma di 266.200,19 euro, ma la effettiva concessione del contributo è subordinata alla presentazione del progetto di fattibilità tecnico-economica e della relativa copertura finanziaria. La Provincia ha deciso di destinare il contributo alla messa in sicurezza e alle barriere della strada dei Mandrioli, in un tratto dove esistono muretti laterali verso il dirupo fortemente degradati se non in qualche punto anche mancanti e sostituiti da normalissime transenne metalliche. Il progetto approvato prevede una spesa complessiva di 646.250,79 euro, finanziati dal contributo regionale e per 380.050,60 euro da avanzo di amministrazione della Provincia. Quanto al crono programma della spesa si prevede un impegno di 30.000 euro per il 2022 e la restante spesa di 616.250,79 nel 2023.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui