“Siamo nati per camminare”: coinvolte 70 classi riminesi

Ci sono anche 70 classi di studenti riminesi tra i 33mila alunni appartenenti a 216 plessi scolastici dell’Emilia-Romagna che – da lunedì 28 marzo a sabato 9 aprile – andranno a scuola a piedi in bici, in autobus e registreranno quotidianamente la modalità utilizzata. 70 le classi, di diversi plessi scolastici riminesi, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado, che hanno aderito in maniera corposa e convinta all’’undicesima edizione del progetto “Siamo nati per camminare”, la campagna promossa e coordinata dal Ctr (Centro tematico regionale) Educazione alla sostenibilità di Arpae e dalla Regione Emilia Romagna. Un’idea che ha preso forma con il supporto del Centro Antartide di Bologna e dell’Associazione Genitori Antismog di Milano, insieme alla rete dei Ceas (Centri di educazione alla sostenibilità), rivolta ai bambini e ai genitori delle scuole primarie, che fa parte del progetto regionale Mobilityamoci 2.0.

Le scuole aderenti


In particolare all’edizione 2022 hanno aderito la Scuola dell’Infanzia La Gabbianella, la Scuola Primaria Casti, Rodari, Montessori, Ferrari, De Amicis, Toti, Zoebeli, Ronci e la Scuola Secondaria di secondo grado Panzini. Alunni che nella settimana, che si apre lunedì 28,  si impegneranno ad andare a scuola con mezzi più sostenibili. Durante tutta la settimana inoltre le scuole ospiteranno nei propri giardini i volontari dell’Associazione Pedalando e Camminando, che proporranno ai bambini il gioco della “bici spezzata”: un gioco creativo ed educativo che permetterà di fare una chiacchierata su come la mobilità lenta sia un vantaggio per la salute, l’ambiente e la sicurezza.Tra le tante idee e giochi, che ciascuna scuola metterà in campo, la De Amicis ha realizzato per l’occasione un ‘piedibus’, in via sperimentale, che ha avuto numerosissime adesioni e che partirà da Piazzale del Popolo, percorrerà via Silvio Pellico, Via Crispi e Via Tripoli.Le iniziative prevedono una festa finale ‘Bimbi in Bici’, in linea con gli eventi regionali, sempre orientata al gioco, alla condivisione e ai temi legati all’ambiente, che si svolgerà in una domenica di maggio.

Giochi in strada


L’undicesima edizione della campagna “Siamo nati per camminare”, coinvolge 71 Comuni della regione, insieme a scuole e famiglie. Il tema di quest’edizione – “A che gioco giochiamo?” – è la strada come spazio di gioco, per stimolare la socialità e lo sviluppo psicofisico dei bambini, riflettendo sul contesto urbano come fattore determinante per la qualità della vita dell’intera comunità. Alle classi che aderiscono verrà anche proposto di inventare e progettare dei giochi in strada in prossimità delle scuole o lungo i principali percorsi casa-scuola, durante gli eventi locali che caratterizzeranno la campagna.

Numeri in crescita

Significativa la crescita delle scuole coinvolte nel 2022: 216 plessi scolastici, 1.611 classi, più di 33.792 bambini (nel 2021 erano 40 i comuni attivi con 550 classi e 11.200 alunni). Alle scuole primarie, da sempre maggiormente attive, si aggiunge quest’anno la partecipazione delle famiglie di bambini di una quindicina di scuole d’infanzia, con quasi 1.000 piccoli camminatori.
Mobilityamoci 2.0All’edizione 2022 di Mobilityamoci 2.0, progetto regionale che integra le politiche della qualità dell’aria e più in generale dell’Agenda 2030 con strumenti educativi e partecipativi, hanno aderito 105 comuni grandi e piccoli. Si svilupperà in più annualità, comprendendo diverse azioni: la campagna “Siamo nati per camminare”, lo sviluppo di un modello per la realizzazione dei piani per la mobilità scolastica sostenibile con un approccio che valorizzi pienamente tutti gli ambiti, un ciclo di incontri formativi e di confronto, una raccolta di dati per implementare la piattaforma Mobilityamoci 2.0. La gran parte dei comuni si è mobilitata per la campagna: una sessantina si è dichiarata disponibile a realizzare il proprio piano di azione locale

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui