RIMINI. Tra i dieci clienti multati perché sorpresi in compagnia di una lucciola nella zona vietata dall’ordinanza comunale ce n’è uno che, al volante di una “Porsche” in marcia, in cambio di un modico sovrapprezzo rispetto alla tariffa standard, si faceva praticare del sesso orale con la vettura in movimento. I vigili raccontano che l’espressione del suo volto è cambiata di fronte alla paletta dell’alt.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

multato

porsche

rimini

sesso

VOLANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *