Sei giornalisti tedeschi invitati a scoprire Cesena e la Valle del Savio

Sono sei i giornalisti tedeschi che da venerdì 9 settembre hanno avviato un press tour alla scoperta delle meraviglie dei Percorsi del Savio. L’iniziativa, organizzata dalla nuova Destination Management Company (DMC) e dai comuni dell’Unione con la collaborazione di APT Servizi, rientra in un più ampio progetto di internazionalizzazione della destinazione che dal primo luglio è stato affidato al raggruppamento di imprese composto da Giratlantide, Coop Atlantide, Coop Culture e Archeosistemi.

“La Valle del Savio – commenta l’Assessore delegato al Turismo e il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini – apre le porte ai paesi esteri per potenziare la propria offerta turistica e per lasciarsi conoscere da tutti coloro che amano trascorrere le proprie vacanze immersi nella natura spostandosi sulle due ruote. Il press tour avviato da questo piccolo gruppo di giornalisti tedeschi va proprio in questa direzione e risponde a una precisa strategia turistica dell’intera Valle del Savio. Nel corso di questi giorni infatti i nostri visitatori hanno potuto toccare con mano le tante ‘esperienze’ turistiche che il territorio può offrire all’insegna della natura, dello sport, del benessere ma anche della cultura e dell’enogastronomia. Uno degli obiettivi della neonata DMC è proprio quello di esportare il brand ‘I Percorsi del Savio’ all’estero promuovendo il commercio e il turismo di tutto il territorio unitariamente considerato, per questa ragione consideriamo iniziative come questa di particolare importanza”.

I giornalsti a Mercato Saraceno insieme alla sindaca Monica Rossi

Tour in tutti i comuni

Il tour ha visto protagonisti tutti i comuni dell’Unione, ognuno per la propria tipologia di offerta: natura e terme a Verghereto e Bagno di Romagna, la scoperta di Sarsina Città del commediografo Tito Maccio Plauto, la gastronomia a Mercato Saraceno, la scoperta di Montiano con il suo ‘borgo poetico’ e  infine visita ai gioielli di Cesena: la Biblioteca Malatestiana, la Rocca e una splendida passeggiata serale in centro storico  ammirando Fontana Masini elegante gioiello dell’epoca dei manieristi in pietra bianca d’Istria simbolo della città.

“Questo territorio – affermano dalla DMC – ha una molteplicità di offerte che possono attirare flussi di turisti, soprattutto dai Paesi quali Germania, Austria, Olanda, che sono alla ricerca di una vacanza all’insegna della natura, del benessere e dello sport a tutti i livelli. Nei prossimi anni punteremo molto la promozione delle esperienze bike e del turismo ‘lento’ che permetterà di assaporare in ogni dettaglio le città e i borghi che costituiscono la forza di questa Valle”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui