Secondo Casadei ricordato a Savignano nel 50° della morte

Mezzo secolo dalla scomparsa del maestro Secondo Casadei, il noto musicista e autore di “Romagna Mia” . Nacque il 1° aprile 1906 a Sant’Angelo di Gatteo esi spense il 19 novembre 1971. Custode della musica e della storia di Secondo è la figlia Riccarda Casadei con le Edizioni Casadei Sonora di Savignano.

Il cinquantesimo anniversario dalla sua scomparsa verrà ricordato sabato 20 novembre in musica. La figlia Riccarda Casadei, Gabriele Dadati e Massimo Poggini saranno a Milano, alle ore 16, al teatro Dal Verme. «Quello che piace alla gente è che io gli do il ballo da sudata»: sono le parole di Secondo Casadei riprese dallo scrittore Gabriele Dadati, raccontando il celebre musicista.

In memoria di Secondo si terrà anche una Messa, domenica 21 novembre, a Savignano, alle ore 10,30, alla collegiata Santa Lucia. La Messa comprende un accompagnamento concerto musicale con le note del violino di Secondo. Nell’occasione verrà suonato da Claudio Castagnoli, musicista di Cesena, figlio della violinista Iris Mordenti. La mamma, da tempo scomparsa, fu “secondo violino” nell’orchestra di Secondo Casadei. Così a Savignano il violino di Secondo Casadei tornerà a riecheggiare dopo anni che non viene utilizzato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui