“Vai col liscio”: Secondo Casadei con lo smartphone nel film per i giovani

Un video in chiave moderna per raccontare il padre del liscio. Quest’anno nel 50° della scomparsa del maestro Secondo Casadei sono in corso le riprese di “Secondo tempo” per fare in modo che il personaggio conosciuto anche ai giovanissimi.

Per i concerti ha raccolto l’eredità di Secondo il nipote Raoul Casadei, recentemente scomparso, e dal 2000 Mirko Casadei, figlio di Raoul. Invece per la custodia della musica la depositaria è Riccarda Casadei, figlia di Secondo, e le Edizioni Casadei Sonora che ne portano avanti la filosofia musicale e la storia. Per un video sul 50° dalla scomparsa, Casadei Sonora si è affidata a un team di giovani, tra cui il regista 25enne Enrico Garattoni che già sta girando il film “Secondo tempo” con tutti giovani attori, tra cui il personaggio principale che interpreta Secondo si chiama Francesco Belli ed è residente a Savignano. «Si tratta di una storia in chiave moderna – svela la nipote Lisa Casadei – sono 4 film in uno destinati anche alla visione nelle scuole per far conoscere Casadei ai giovani. Secondo nel video ha anche il telefonino e il bancomat, in una versione di fantasia, che ha lo scopo di coinvolgere e farlo amare anche dai giovani. Le scene sono girate a Gatteo e Savignano. Gli anni Cinquanta sono visti con gli occhi dei giovani di oggi».

Il progetto illustrato alle due amministrazioni dove Secondo è nato (Gatteo) e dove ha vissuto (Savignano) ha raccolto grandi favori. I due Comuni elargiscono assieme un contributo di 10.000 euro. «Alcune scene sono girate nell’area del castello e altre in uno stabilimento balneare – affermano il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi e l’assessora alla cultura Stefania Bolognesi – Il progetto ci è subito piaciuto per la valenza verso le nuove generazioni, per l’originalità della proposta, per le possibili ricadute positive in termini di valorizzazione del territorio comunale». «Sono contento che Savignano abbia fatto la sua parte – aggiunge il sindaco di Savignano, Filippo Giovannini – con la compartecipazione ad un progetto di valorizzazione della figura di Secondo Casadei in occasione del 50° anniversario della sua scomparsa, attraverso la realizzazione di video su un’eccellenza del territorio».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui