Scuola, centro e viabilità: via ai lavori a Casola Valsenio

Nel Comune di Casola Valsenio sono in partenza una serie di interventi che riguarderanno l’edilizia scolastica, il centro urbano e la viabilità in area urbana e rurale.

Edilizia scolastica

Con 52.000 euro finanziati dal Ministero dell’Istruzione grazie al bando “Fondi per l’edilizia scolastica – avvio dell’Anno Scolastico 2021-2022” verranno realizzati interventi all’Asilo Nido e Scuola Materna “S.Apollinare” e alla Scuola Elementare e Media in via Santa Martina. Verranno collocate tre “aule didattiche esterne” – per promuovere il tema dell’educazione all’aperto, “outdoor education” – rispettivamente all’Asilo Nido (aula di m.3×6), alla Scuola Materna (aula m.3×6) e alla Scuola Elementare e Media (aula di m 6×6). Al Centro per l’Infanzia Lo Scoiattolo verrà collocata una nuova staccionata di separazione tra l’area esterna dell’Asilo Nido e quella della Scuola Materna. Inoltre, con fondi del proprio bilancio, il Comune provvederà all’acquisto di nuovi armadietti per l’asilo nido e, grazie al sostegno economico delle aziende casolane Saint-Gobain e Vetriceramici, si procederà alla sostituzione di alcuni giochi del “parco giochi” della Scuola Materna statale “Sant’Apollinare”.

Centro urbano e area commerciale-mercato

In questi giorni è partito un progetto del valore di 174.907 euro (55.851 euro cofinanziati dal Comune) che ha l’obiettivo di valorizzare e riqualificare l’arredo urbano delle aree commerciali attraverso la sistemazione di pavimentazioni di piazze e strade in lastricato di pietra di Luserna e porfido e il restauro delle panchine del Parco Giulio Cavina e di Piazza Oriani.

Viabilità comunale in area urbana e rurale

Grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione, con il Fondo Regionale della Montagna (43.000 euro + 12.000 euro) e con la Legge Regionale n.5/2018 (153.000 euro), tra settembre e ottobre si realizzeranno interventi di manutenzione del fondo stradale (asfalto) in alcuni tratti stradali urbani e in tratti stradali di viabilità rurale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui