Scoperto cadavere in un fosso alle porte di Cesena

Scoperto cadavere in un fosso alle porte di Cesena
Il punto in cui è stato ritrovato il cadavere (foto Gian Maria Zanotti)

CESENA. Macabro ritrovamento nella mattinata in via Romea, alle porte di Cesena, dove un passante ha avvistato nel fosso il cadavere di un uomo. Dai primi riscontri sembrerebbe trattarsi di una persona dall’età di 40-50 anni, ma gli accertamenti sull’identità sono resi difficoltosi dallo stato del corpo, che si trovava in avanzato stato di decomposizione. Sulla base dei fenomeni putrefattivi la morte viene collocata in un periodo non recente.

Sul posto è intervenuta la Polizia insieme alla scientifica; si cerca ora di ricostruire l’identità della vittima e le cause del decesso per capire se possa essere stato investito da qualche veicolo in transito (la zona è infatti molto trafficata) o se la morte possa essere invece ricondotta a un malore o comunque a cause naturali, come potrebbero far pensare le condizioni del ritrovamento del cadavere. L’uomo aveva infatti i pantaloni abbassati a metà gamba come se si fosse fermato per espletare impellenti bisogni fisiologici; inoltre vicino al cadavere c’erano alcune bottiglie di vino accanto.

Con sé l’uomo aveva il portafoglio, trovato però vuoto; all’interno non c’erano né soldi né documenti. Altri fattore che contribuisce a ostacolare gli inquirenti, l’assenza negli ultimi tempi di segnalazioni di persone scomparse nell’area.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *