Sciopero generale della scuola il 17 maggio a Bologna

Sciopero generale della scuola il 17 maggio a Bologna

Cobas Scuola, Cub Sur e Sgb confermano lo sciopero del 17 maggio e chiamano i lavoratori al presidio sotto la Regione a Bologna. Nel mirino le proposte di “autonomia differenziata”, presentate dalle regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, che ad avviso delle sigle sindacali “rappresentano un nuovo e devastante passo verso lo smantellamento dello stato sociale, della scuola statale e dell’universalità del diritto all’Istruzione. Si tratta – si legge in una nota – di processi già visti in occasione della regionalizzazione di altri settori, vedi sanità e trasporti, per i quali il prezzo pagato è stato altissimo. Nella scuola la regionalizzazione comporterà un forte indebolimento della capacità contrattuale e, di conseguenza, la perdita di salario, diritti e risorse. La stessa libertà di insegnamento sarà messa alla mercé delle maggioranze partitiche di turno che potranno condizionare, oltre all’organizzazione dell’offerta sul territorio, anche gli stessi programmi educativi. La differenziazione dei finanziamenti alle singole regioni non farà altro che cristallizzare le carenze, portando ad una caduta verso il basso di qualsiasi standard qualitativo. Mentre chiediamo aumenti salariali veri, la stabilizzazione dei precari, una pensione dignitosa e risorse per le nostre scuole, governi e maggioranze partitiche regionali progettano una nuova ondata liberista, travestita da autonomia. Il vuoto accordo recentemente siglato dal governo con i sindacati firmatari non fa che recepire lo stato attuale delle cose”.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *