Sciarpe di calcio in cambio di sciroppo d’acero: il canadese Daniel arriva a San Marino

Daniel Robertson è un giovane studente canadese appassionato sia di viaggi che di calcio. In piena pandemia, le sue due passioni più grandi sono le più colpite. Non si può più viaggiare né tantomeno andare allo stadio a supportare la propria squadra di calcio. Così, un giorno, a Daniel viene un’idea. Guardando dei video di calcio su Youtube, nota che c’è un oggetto che accomuna i tifosi di ogni parte del mondo: la sciarpa.

Senza poter viaggiare, Daniel ha un obiettivo: ottenere almeno una sciarpa di una squadra di calcio per ogni paese del mondo. In cambio, decide di barattare l’oggetto con dello sciroppo d’acero, uno dei simboli del suo paese. Successivamente, decide di mandare un semplice messaggio sul social network Reddit spiegando la sua idea.

Nei giorni successivi, sorprendentemente, Daniel riceve tantissimi messaggi da ogni parte del mondo. Il suo progetto può dunque prendere forma. Cerca un fornitore di sciroppo d’acero e prepara i pacchi da spedire. Nel frattempo di sciarpe – ma anche altri gadget – ne arrivano tantissimi a casa sua. In soli sei mesi ottiene oltre 100 sciarpe da più di 50 paesi diversi. Tra queste c’è anche quella della nazionale sammarinese.

Daniel ovviamente ringrazia tutti per il bellissimo gesto ma il suo obiettivo è quello di andare personalmente – non appena possibile – in tutti i paesi che hanno partecipato. I mesi passano e le restrizioni iniziano a calare. Daniel organizza un viaggio in Europa e nel maggio scorso arriva anche sul Titano, visita il San Marino Stadium e incontra – donando e facendo anche assaggiare il suo “fedele” sciroppo d’acero – alcuni membri della Federcalcio.
Il tutto viene documentato sul canale TikTok del giovane, con anche l’augurio da parte sua che ottenuto il suo speciale sciroppo potremo finalmente tornare al successo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui