Schiacciato dall’imballatrice: 2 elicotteri per salvarlo – VIDEO

PIAVOLA. Miracolato. È stato schiacciato dal peso della sua imballatrice impazzita. Ed alla fine se l’è cavata con contusioni che paiono di poco conto, almeno se rapportate alla dinamica dell’accaduto.
Un agricoltore di 54 anni, L.M., attorno alle 18 è stato protagonista di un maxi soccorso che ha coinvolto un’ambulanza del 118 e due elicotteri: uno del servizio sanitario ed uno inviato sul posto dai vigili del fuoco.
L’indicazione data ai soccorritori era quella di imboccare la Strada Cantone Monte Olivo per arrivare a ridosso del civico 2986. Qui ci sono i vasti campi che poggiano sul lato di una colina scoscesa; ed è qui che il 54enne, che abita ad un paio di chilometri dal luogo dell’incidente, ed è anche conosciuto a Cesena perché ha una banco al Foro Annonario dove vende i prodotti che produce (tra cui il pane), ha rischiato di morire.

Le fasi del salvataggio con l’elicottero del 115


Stava raccogliendo fieno con l’imballatrice che evidentemente si era caricata troppo di prodotto compattato prendendolo da terra. L’idea è che il rapporto tra il peso del mezzo con la discesa che stava affrontando non fosse in alcun modo più sostenibile.
L’imballatrice ha iniziato a rotolate portando con se il trattore e facendo schizzare via dal seggiolino anche il 45enne. Un volo ed un rotolare durati per una cinquantina di metri. Quando l’imballatrice si è fermata, sotto al suo peso aveva l’uomo: incastrato senza poter in alcuna maniera muoversi.
Da Bologna si è alzato per lui l’elicottero del 115. Mentre da Ravenna è partito in volo quello del 118 arrivato a Piavola poco dopo l’ambulanza. Mentre da Cesena altri vigili del fuoco sono saliti verso Piavola per l’accaduto. Per estrarre il corpo dell’uomo da sotto al peso del mezzo sono serviti circa 45 minuti. Scavare il terreno e sollevare a braccia l’imballatrice.
L’elicottero dei vigili del fuoco ha issato in volo la barella dove dopo i primi soccorsi del 118 era stato stabilizzato l’uomo. Poi il 54enne è stato caricato dall’ambulanza che lo ha portato fino al campo sportivo di Piavola dove ad attendere c’era l’elimedica. Ad un’ora e 40 minuti dall’incidente l’uomo era in pronto soccorso. Contusioni a schiena e gamba da tenere sotto osservazione per lui: un vero miracolo insomma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui