Momenti dii grande paura nelle ore più calde del pomeriggio di domenica. Un uomo aveva schiacciato con l’auto la moglie e per salvare la donna intrappolata dal peso della vettura sono dovuti intervenire i vicini di casa.

Una ventina di persone sono state richiamate in strada dalle grida di aiuto e di dolore della donna in via Golfaro Francia a Ponte Abbadesse.

La scena che si sono trovati di fronte i primi soccorritori (tre vicini di casa in particolare lesti e coraggiosi nell’attivarsi) era davvero spaventosa. L’ipotesi al vaglio nelle ricostruzioni dell’accaduto è quella che il marito, novantenne, si fosse messo al volante della sua Fiat Panda con l’intento di uscire dal garage. Innestata c’era però la retromarcia e l’uomo, alzando la frizione, ha mosso l’auto quel tanto che bastava per schiacciare le gambe della moglie sotto il peso della vettura, tra il pavimento ed il muretto del box auto.

La donna, 83 anni, ha iniziato ad urlare per il dolore. Una richiesta d’aiuto sentita dai vicini di casa col marito che, temendo di fare ancora più danni, non intendeva muovere nuovamente l’auto.

In tre hanno sollevato di peso la Fiat Panda liberando così la donna dalla mole mi metallo che la opprimeva. Mentre sul posto arrivava un’ambulanza del 118 per i soccorsi e le ferite da medicare al Bufalini.

Argomenti:

incidente

Ponte Abbadesse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *