Scherma, il Cs Forlivese promosso in A2

A Piacenza si sono disputati nel fine settimana i campionati italiani a squadre di A2 e B di spada. Quattro le formazioni romagnole impegnate: sono arrivate due promozioni, una salvezza e una retrocessione.

Buone notizie dalle ragazze

In campo femminile, in A2 è andata bene al Circolo Ravennate della Spada, sconfitto 45-43 dalla Penta Modena al primo turno ma salvo in quanto la migliore (nella classifica iniziale) delle squadre sconfitte. Da segnalare che il Circolo Ravennate schierava una squadra giovanissima con la ventenne Martina Bombardi e le gemelle quattordicenni Anna e Alice Casamenti. Nel 2023 in A2 ci sarà anche il Circolo Schermistico Forlivese, che si è piazzato al 3° posto in B1. La squadra formata da Viola Casali, Alice Franchini, Francesca Spazzoli e Asia Vitali ha sconfitto per 39-37 prima il Posillipo Napoli e poi il Cus Catania. Con la promozione in tasca, è arrivata la sconfitta in semifinale contro Pietro Micca Biella (41-29) e la vittoria nella finale per il 3° posto contro il Cs Partenopeo: 45-34. Vola in B1 la Schermistica Lugo, che ha vinto il campionato di B2 femminile al termine di una finale appassionante: Ilaria Battazza, Sofia Billi, Francesca Liverani e Isabella Signani hanno piegato 37-36 il Malaspina Massa “alla priorità”. In precedenza le lughesi avevano sconfitto il San Giusto per 45-33, la Scherma Prato per 45-29 e, sempre per 45-29, il Circolo della Spada Vicenza in semifinale.

I ragazzi di Ravenna in B2

La formazione maschile del Circolo Ravennate non è potuta scendere in pedana ed è stata classificata all’ultimo posto della B1 e l’anno prossimo disputerà la B2.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui