Savignano, vigilanza privata contro i vandali del bus

Un’altra corriera violata di notte, tra lunedì e martedì. Non si placano gli episodi di intrusione nei bus presi di mira dai vandali, con spesso l’asportazione degli estintori, oltre alla permanenza non autorizzata di estranei all’interno ai mezzi. Ieri gli enti competenti risultano essere stati di nuovo avvisati per iscritto e ora si attendono misure per mettere un freno al fenomeno di questi vandalismi notturni.

E le prime azioni si vedono già, con un vigilante notturno chiamato a controllare la zona in prima serata e fino a notte fonda.

Nell’ultimo anno ci sono state oltre una ventina di intrusioni dentro ai bus con vandali che fanno danni. Nella maggior parte dei casi si calano dalle botole poste sopra i bus, per poi intrattenersi all’interno a fumare. Spesso asportano gli estintori. È anche capitato che le botole, che pesano una quindicina di chili, dopo esser state manomesse siano cadute in strada durante la marcia. Nell’ultima bravata dei vandali l’estintore anziché essere lanciato lontano tra i cespugli o lasciato in altri posti a distanza, era accostato a terra vicino a una corriera. La spinetta all’estintore però era divelta e il contenuto parzialmente svuotato. Quindi anche questa volta era inutilizzabile. Salgono a sei quindi gli episodi successi negli ultimi otto giorni.

Sembra che stavolta, onde evitare fraintendimenti, le segnalazioni siano state inviate per iscritto a tutti quelli che dovrebbero essere interessati: prefettura, carabinieri di Savignano, Comune di Savignano, polizia locale dell’Unione e Start Romagna. Nella segnalazione si segnalerebbe che al mattino lavoratori e studenti subiscono il disagio di ritardi per mettere in sicurezza i mezzi. Inoltre, i bus verrebbero sanificati alla fine dei turni e dopo l’intrusione degli estranei, che in alcuni casi hanno anche buttato via il disinfettante per le mani, sarebbero compromesse le condizioni igieniche di protezione dal Covid. Insomma ci sarebbe bisogno di una nuova sanificazione.

Risulta che sia stata contattata una azienda privata per la vigilanza notturna che già ieri sera è stata vista sul posto. Se questa presenza venisse confermata anche le prossime notti almeno la partenza dei bus sarà senza imprevisti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui