Savignano sul Rubicone, ripartono i “Quartieri solidali” a sostegno della Caritas

I quartieri di Savignano sul Rubicone tornano in pista per la seconda edizione di  “Quartieri solidali”, una straordinaria rete di raccolta alimentare che vede il Comune di Savignano collaborare con la Caritas del Rubicone con partenza sabato 26 febbraio, primo appuntamento di un calendario a cadenza mensile distribuito nei quartieri cittadini.

Il 26 febbraio la maratona solidale inizia al quartiere Rio Salto, con due postazioni in zona Conad, una in piazza don Melchiorre Baroni e una in piazza Mauro Bertozzi. I volontari della Consulta di Quartiere saranno presenti con orario 8/19 per raccogliere le donazioni di chi vorrà contribuire ad arricchire le scorte da devolvere ai poveri del territorio.

La proposta è quella di declinare concretamente i principi della solidarietà, dell’unità, della condivisione e dell’attenzione per contribuire ad attenuare i problemi delle fasce più deboli della comunità.

Ogni cittadino potrà collaborare liberamente all’iniziativa consegnando al referente del proprio quartiere nella data individuata prodotti di prima necessità come biscotti, merendine, cracker, tonno o carne in scatola, piselli, olio, formaggio, caffè, pannolini da neonato, prodotti per l’igiene della casa e personale.

La raccolta avrà per riferimento un luogo, un volontario e un recapito telefonico per ciascun quartiere partecipante.

“Sono sicura  che anche quest’anno il quartiere risponderà con la stessa generosità che ha mostrato l’anno scorso – afferma Assunta Ciaravolo, presidente del quartiere Rio Salto-Castelvecchio –. Basta veramente poco per aiutare chi è meno fortunato di noi e sicuramente non resteremo delusi. Un grazie per ora a chi si è offerto volontario a stare sul posto per accogliere le offerte”.

“La Caritas dà un grande valore a questa iniziativa ed è per questo che la ripropone  per un secondo anno – afferma Elena Battistini, presidente della Caritas del Rubicone –. La sua importanza non si ferma all’aspetto dei beni che vengono messi a disposizione delle persone bisognose e che, già da soli motiverebbero l’iniziativa,  ma il vero effetto positivo è dato dalla disponibilità, dalla collaborazione, dall’attenzione e dalla generosità che si sprigionano nei giorni delle raccolte e che fanno di Savignano un paese unito sul tema della povertà. Grazie a tutti per qualunque cosa facciate”.

“Abbiamo già toccato con mano tante volte il valore insostituibile del nostro volontariato – affermano il vicesindaco Nicola Dellapasqua e l’assessore ai Quartieri Natascia Bertozzi -. Questa seconda edizione prova che l’impegno messo in campo non scaturisce da una motivazione estemporanea ma da un modo di concepire e vivere la comunità basato su principi e valori solidi. Siamo onorati di collaborare a iniziative che vedono una città capace di solidarietà, continuità di presenza e affidabilità”.

Il calendario

Il calendario si compone di sette appuntamenti ed è così organizzato: Rio Salto, sabato 26 febbraio, piazza don Melchiorre Baroni (zona Conad), referente Assunta tel. 347 1038346; Cesare, sabato 9 aprile, piazza Falcone,  referente Giusy tel. 347 8778456; Fiumicino, sabato 28 maggio, piazza Amaduzzi, referente Barbara tel. 340 3953742; Bastia – Valle Ferrovia, sabato 25 giugno, parco Bastia/Eurospin, referenti Catherine tel. 333 6669975 e Barbara tel 333 2800409, Capanni, sabato 24 settembre, ingresso Ipermercato, referente Luca tel. 320 0648423; San Giovanni, sabato 22 ottobre, portico Museo del Compito, referente Giorgia tel. 335 6286338; Centro Storico, sabato 10 dicembre, pizza Borghesi,  referente Emanuele tel. 375 5695189.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui