Savignano, sicurezza: telecamere, Targa system e pattugliamenti speciali

Pattugliamenti straordinari delle forze dell’ordine, potenziamento dei sistemi di videosorveglianza e Targa System. E’ la strategia su cui punta il sindaco Filippo Giovannini per rendere più sicuro il territorio savignanese. Ne ha discusso telfonicamente col prefetto Antonio Corona, che lo ha chiamato per fare il punto dopo i recenti episodi violenti che sono accaduti prima Savignano, col tentativo di scippo alla speaker di Radio Gamma Tamara Cantelli, e poi a Gambettola e Gatteo Mare, in quest’ultimo caso addirittura una violenza carnale alla foce del Rubicone. Il prefetto ha evidenziato che sono fatti non collegati tra loro, ma per il fatto di essere avvenuti a breve distanza di tempo e in una stessa area hanno messo in allerta la popolazione.

Amministratori e forze dell’ordine – dice il sindaco Giovannini – sono consapevoli delle preoccupazioni dei loro cittadini e la telefonata ha confermato il presidio attivo del territorio. Aggiunge poi che il prefetto ha garantito l’attivazione di pattugliamenti straordinari da parte dei carabinieri e della polizia.

Intanto sono entrati in funzione i Targa System all’altezza degli ingressi in città est e ovest. “Si tratta di sistemi innovativi – spiega il primo cittadino savignanese – che permettono anche di intercettare auto rubate o utilizzate per eventi delittuosi, e a breve saranno installati anche ai varchi nord e sud”. Viene inoltre confermato il potenziamento delle telecamere, “con 20 nuovi punti di acquisizione delle immagini, per un investimento di circa 100mila euro”.

“Il prefetto ci ha assicurato la massima collaborazione sul fronte della sicurezza – conclude Giovannini – Da parte nostra, alcuni provvedimenti che erano già programmati, come il Targa System, sono attivi e verranno implementati via via. L’impegno a rinforzare i pattugliamenti ci garantisce che come sempre non siamo soli nella battaglia contro la delinquenza. Il Rubicone è un territorio in rete, in cui si può contare sul supporto dei servizi, delle forze dell’ordine, della polizia locale. Le nuove telecamere sono un supporto importante insieme a politiche serie di prevenzione e presidio, conoscenza del territorio e azioni concrete, per rendere la nostra città un luogo più sicuro”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui