Savignano, rifiuti e sporcizia vicino al centro: nuova segnalazione

Proteste per cartoni e sacchi dell’immondizia abbandonati fuori dai contenitori in brutta vista.

Uno degli ingressi principali della città, in via Cesare Battisti (dal semaforo della via Emilia al centro cittadino) risulta «antiestetico con tutti quei bidoni e rifiuti, tra cartoni e sacchi a terra». La denuncia arriva dal gruppo di minoranza “Savignano Oltre” che parla di «una situazione di mancanza di decoro cittadino».

«È inaccettabile continuare a vedere via Cesare Battisti, uno degli ingressi del centro storico di Savignano, deturpato da sporcizia di ogni genere – non usa mezzi termini Marco Foschi, capogruppo e consigliere comunale della lista civica Savignano Oltre – Devo purtroppo prendere posizione su questa inaccettabile situazione, lo faccio a nome di tantissimi concittadini che sono esasperati. Ho già denunciato a livello istituzionale questa situazione il 4 marzo dell’anno scorso con un’interrogazione. La risposta da parte dell’Amministrazione comunale è stata che si sarebbero presi provvedimenti. Dopo i primi giorni la situazione in effetti è migliorata. Ma poi, piano piano, la sporcizia è tornata a deturpare la via».

«Il centro storico dovrebbe essere per ogni città il salotto buono – prosegue Foschi – dove i cittadini possano fare aggregazione e incontrarsi. Sicuramente con situazioni di questo tipo, oltre che allontanare i savignanesi, non si attirano certo i visitatori. Questa è la situazione disastrosa di sporcizia che si respira in città per parecchi giorni della settimana. È iniziato tutto da quando si è cambiato il tipo di raccolta passando alla differenziata che, come lista civica Oltre condividiamo. Però quando ci si rende conto che il metodo di raccolta è sbagliato bisogna intervenire e modificare altrimenti la città, e in questo caso il centro storico che aveva già altri grossi problemi, ne soffre ancora di più». Poi Foschi lancia un appello finale: «Chiedo all’Amministrazione comunale di prendere provvedimenti, in tempi brevi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui