Savignano, iniziati i lavori di manutenzione straordinaria del fiume Rubicone

Nuovi interventi per la difesa del suolo. Sono cominciati i lavori di manutenzione straordinaria per la sicurezza del fiume Rubicone, nel comune di Savignano sul Rubicone. Gli interventi principali, localizzati nel tratto tra il ponte dell’A14 e quello della Ferrovia, dove si è rilevata la presenza di sette frane, si concluderanno entro l’estate e permetteranno la difesa della scarpata sulla sponda destra del fiume, lungo circa 300 metri di tratto arginato, con la posa di massi ciclopici. Verrà garantito sia il corretto deflusso delle acque che la messa in sicurezza della via adiacente, Rubicone Destra, e verranno effettuati anche gli sfalci della vegetazione infestante.

“L’intervento – spiega Irene Priolo, assessore regionale alla Protezione civile- rientra nel contesto dell’ampio programma di sicurezza e riqualificazione del parco del Rubicone, che interessa un’area di circa 300mila metri quadri, dalle colline savignanesi alla foce del fiume, ed è attuato in collaborazione con il Comune di Savignano sul Rubicone”.

I lavori sono stati finanziati con un importo di 180mila euro nell’ambito dell’Accordo di programma tra la Regione e il Ministero della Transizione Ecologica per la mitigazione del rischio idrogeologico. A curare le opere è l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Le risorse fanno parte di un consistente pacchetto di fondi, assegnati dal Ministero alla Regione a fine 2020 (importo complessivo, 3 milioni di euro), destinati alla manutenzione straordinaria dei corsi d’acqua in Romagna da realizzare attraverso 13 lotti omogenei lungo le aste fluviali di Savio, Rubicone, Montone, Ronco-Bidente, Marecchia, Bevano e Lamone.

Tutte le informazioni sui lavori in corso in Emilia-Romagna per la sicurezza del territorio si trovano sul sito: https://www.regione.emilia-romagna.it/territoriosicuro

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui