Savignano, giovedì la Polizia Locale incontra i commercianti

Giovedì 25 novembre la Sala Allende ospiterà il primo di due di incontri di formazione destinati ai titolari di pubblici esercizi e commercianti, a cura della Polizia locale dell’Unione Rubicone e mare.

Oggetto dell’aggiornamento, le normative di Polizia amministrativa che, come hanno potuto sperimentare sul campo i diretti interessati in occasione dell’emergenza pandemica tuttora in corso, evolvono rapidamente rendendone talvolta complessa la comprensione e l’applicazione.

Sul tema la Polizia locale e le locali Associazioni di categoria hanno firmato lo scorso settembre un Protocollo d’intesa per la costruzione di una “routine” amministrativa facilitatrice.

Tra le azioni proposte, l’attivazione di un canale di comunicazione informale e tempestivo (telegram o whatsapp) tra la Polizia locale e le associazioni, attraverso cui dirimere al bisogno dubbi interpretativi sulle normative di settore e relative novelle, per una uniforme applicazione nel territorio del Rubicone e l’acquisizione e diffusione di pareri autorevoli, quando necessari; l’impegno ad istituire un registro delle ispezioni nelle imprese; l’impegno a comunicare in anticipo l’esecuzione di mirate campagne di controllo, per consentire alle Associazioni di favorire un auto-controllo preventivo da parte delle imprese; l’impegno a diffondere presso le imprese del territorio la conoscenza del protocollo e a diffondere presso le stesse i temi della cultura della legalità e a organizzare due sessioni di formazione, aperte ai soci e ai simpatizzanti.

“Sommando l’esperienza “normativa Covid” – spiega il Comandante della Polizia locale Alessandro Scarpellini – con i più generali principi di leale collaborazione cristallizzati nelle linee guida definite fin dal 24 gennaio 2013 nella Conferenza Stato-Regioni, in riferimento al dettato dell’art. 14, comma 5, del D.L. 5/2012, e la necessità di rendere più trasparenti i criteri che regolano i controlli di polizia amministrativa, si è convenuto che potesse essere di generale interesse un’azione sinergica che possa puntare ad un innalzamento della cultura della legalità e quindi ad un concorso imprese-Ente locale per il rispetto delle regole, con particolare riferimento alla tutela della leale concorrenza, nonché alla difesa ed alla fiducia dei consumatori e degli utenti”.

“La nostra Polizia locale svolge in questo contesto un ruolo diverso da quello che siamo abituati a conoscere, ma altrettanto importante – afferma il Sindaco Filippo Giovannini -. Snellire, togliere, semplificare significa rendere più trasparenti le operazioni e più comprensibili le regole. In sintesi, facilitare è questo, una parola che fa molto bene a tutti noi e in particolare alle imprese che scommettono sul nostro territorio”.

I primi incontri di aggiornamento congiunto si svolgeranno giovedì 25 novembre dalle 16 alle 19 su “novità normative in materia di pubblici esercizi, trattenimenti e spettacoli”. Giovedì 2 dicembre dalle 16 alle 19 si parlerà di “novità normative in materia di commercio su aree pubbliche, sagre e fiere”. Il docente incaricato è Miranda Corradi, funzionario del Comune di Mirandola (MO), consulente della Regione Emilia Romagna, docente dell’area commercio e tutela del consumatore della Scuola interregionale di Polizia locale per le regioni Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Gli incontri si terranno a Savignano sul Rubicone presso la “Sala Allende”, in Corso Vendemini 18.

La partecipazione agli incontri è gratuita e non è necessario prenotare, ma l’ingresso è consentito solo con green pass.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui