Savignano, festa di compleanno: in 14 in casa e “il Covid non c’è più”. Scattano le multe

Nella notte tra sabato e domenica i Carabinieri di Savignano sul Rubicone, in un controllo in una abitazione in centro, hanno accertato che il proprietario dell’abitazione, contravvendendo alle disposizioni di legge, aveva organizzato la propria festa di compleanno, ancora in corso e con la musica sparata ad alto volume, con la partecipazione di altre 13 persone. A padroni di casa e invitati è stata contestata la violazione delle norme anti-Covid ancora vigenti e sono scattate subito le multe. La violazione delle norme sta divenendo sempre più frequente, fanno notare le forze dell’ordine, in questa fase di passaggio molto probabilmente verso regole meno restrittive, ma sono ancora pienamente in vigore a scopo precauzionale.
Nell’ambito dei controlli per il rispetto delle normative anti-Covid, nello scorso week-end i Carabinieri di Cesenatico hanno ritirato la patente a un 52enne cesenate responsabile di un incidente stradale con feriti e con un tasso alcolemico pari a 1.55.
Nell’ambito dei controlli, anche quattro segnalazioni per possesso di droghe leggere a una cittadina marocchina di 26 anni (0,35 grammi di marijuana, patente di guida ritirata), un cittadino ucraino di 35 anni (un grammo di hashish), un 34enne riminese controllato a Sogliano ( 2,3 grammi di marijuana 3.2 grammi di hashish).
Infine, a San mauro Pascoli i Carabinieri sono intervenuti in centro per una lite condominiale con protagonista un cittadino marocchino di 27 anni trovato in possesso di 3.2 grammi di hashish.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui