Savignano, ecco la “Casetta della lumaca” per chi vuole donare o ricevere libri

In via 2 agosto (quartiere Valle Ferrovia) a Savignano sul Rubicone c’è una Casetta della lumaca – addobbata per le feste – che attende lettori per donare, e ricevere, libri. L’invito viene da Noemi Bernardi ed Enrico Campana, residenti nel quartiere e, per professione, pedagogista lui, educatrice lei, appassionati della nota Pedagogia della lumaca del compianto Gianfranco Zavalloni, cui i due hanno voluto dedicare la Casetta della lumacarealizzata nell’ambito del circuito internazionale Little free library. La casetta, letteralmente una mini-abitazione in legno i cui inquilini sono libri coloratissimi per bambini e ragazzi da 0 a 16 anni, è stata realizzata da un amico, spiegano i coniugi, e ogni volume è ‘timbrato’ con un logo realizzato ad hoc dall’illustratrice Marianna Balducci.

Il funzionamento della casetta è semplice. Chi vuole donare un libro può farlo, e chi vuole prenderlo, in prestito o tenerselo, può farlo. Il libro viaggia con il suo timbro solo per ricordare da dove viene e dove potrebbe andare, ovvero in tutto il mondo dove ci sia una casetta Little free library. La casetta è sempre aperta, h24 ed è accessibile a chiunque, anche da fuori città, spiega Noemi Bernardi che n tutte le città che ha occasione di visitare lascia in dono al punto Little free library un volume della casetta savignanese. Noemi ha inoltre attivato due succursali della casetta in altrettanti ambulatori di pediatria della zona.

Per seguirne le attività, si può consultare la pagina facebook La casetta della lumaca. L’indirizzo fisico è via 2 agosto 1980 numero 54/C Savignano sul Rubicone (prolungamento di via Fosse Ardeatine, poi sulla destra).

“Questo sogno è nato dopo tanti anni trascorsi a divulgare l’importanza e la bellezza della lettura a bambini, ragazzi e famiglie – spiegano Noemi Bernardi ed Enrico Campana -.La Casetta della lumaca è una vera e propria casetta di legno in miniatura, e al suo interno custodisce tante storie per grandi e per piccini. Il simbolo della lumaca richiama intenzionalmente il pensiero e la pedagogia di Gianfranco Zavalloni, che per anni è stato dirigente scolastico delle scuole del nostro territorio. La sua Pedagogia della lumaca è un invito alla lentezza, a fermarsi per osservare il bello che ci circonda; a passeggiare piano per strada guardandosi intorno dandosi il tempo di perdersi nelle piccole cose, per scoprirne e assaporarne il valore.”

“Siamo entusiasti di ospitare nel quartiere di Valle Ferrovia questa bellissima iniziativa, e lo sottolineo sia a nome della Consulta di Quartiere che come cittadina – afferma Barbara De Luca, Presidente della Consulta di Valle Ferrovia -. Vedere cittadini che si impegnano altruisticamente per gli altri, in questo caso per i ragazzi e bambini, regala fiducia. È davvero bello vedere persone che senza chiedere nulla in cambio creano progetti densi di significato, donando il proprio tempo e impegno per gli altri. Invito tutti i ragazzi di Savignano a usufruire di questa casetta, dando così linfa al progetto e mettendo i libri in movimento”.

“A nome dell’Amministrazione Comunale ringrazio per questa iniziativa che va ad aggiungersi a quelle realizzate negli anni da altre Consulte di quartiere e anche da privati cittadini – afferma l’assessore ai Quartieri Natascia Bertozzi -. Non solo questi progetti offrono spunti e motivazioni per incrementare le possibilita di leggere, ma se nascono così numerose in un territorio è perché hanno intercettato un bisogno e sono capaci di dare una risposta adeguata”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui